Scheda del calciatore

Ferenc PlemichFerenc PLEMICH
Ruolo: centrocampista
Nato il 19/11/1899
a Budapest (UNGHERIA)
 

StagioneSquadraSeriePres.RetiNote
1930/1931TraniI div.80 
1929/1930LecceB   
1928/1929LecceI div.   
1927/1928Ideale BariI div.   
Partite disputate nel Lecce:
1929/1930Serie BLecce - Reggiana0-0      
1929/1930Serie BFiorentina - Lecce1-1      
1929/1930Serie BBari - Lecce3-0      
1929/1930Serie BLecce - Verona0-1      
1929/1930Serie BDominante Genova - Lecce2-1      
1929/1930Serie BLecce - Prato2-1      
1929/1930Serie BLecce - Pistoiese3-0      
1929/1930Serie BParma - Lecce1-0      
1929/1930Serie BLecce - Bari1-0      
1929/1930Serie BVerona - Lecce0-1      
1929/1930Serie BLecce - Dominante Genova0-0      
1929/1930Serie BPrato - Lecce2-2      
1929/1930Serie BPistoiese - Lecce1-0      
1929/1930Serie BLecce - Parma1-2      
1929/1930Serie BLegnano - Lecce3-1      
1929/1930Serie BNovara - Lecce1-2      
1928/1929I divisioneTaranto - Lecce1-3      
1928/1929I divisioneTaranto - Lecce2-2gol gol      
1928/1929I divisioneLecce - Fulgor Molfetta5-0gol gol      
1928/1929I divisioneLecce - Pizzirani Bari8-1gol gol      
1928/1929I divisionePro Gioia - Lecce1-3gol      
1928/1929I divisioneLecce - Taranto0-2      
1928/1929I divisionePizzirani Bari - Lecce1-3gol      
1928/1929I divisioneFulgor Molfetta - Lecce1-3gol      
1928/1929I divisioneLecce - Acquavivese9-3gol      
1928/1929I divisioneLecce - Pro Gioia4-2gol      
1928/1929I divisioneLecce - Bisceglie2-1gol      
1928/1929I divisioneTaranto - Lecce1-1      
Il suo bilancio in maglia giallorossa:
 partiteminutigolautogol
Serie A      
Serie B161440    
Altre serie12108012   
Tot. Campionato28252012   
Coppa Italia      
Note biografiche, commenti, curiosità
"Quel giorno [il 25/03/1984, n.d.r.] la società del Lecce invitò ad assistere alla partita una vecchia gloria del calcio leccese (l'invito era stato fatto dal presidente Iurlano nella partita del girone di andata, a Trieste), il mai dimenticato ungherese Ferenc Plemich (nato a Budapest il 19 novembre 1899, vissuto sempre a Trieste dove è deceduto, a 89 anni, il 5 febbraio 1989), primo straniero nella storia del Lecce, che giunse in Salento nell'estate del 1928 (proveniva dall'Ideale di Bari); svolse subito la doppia funzione di giocatore e allenatore. Dopo il campionato di serie B 1929/30 condotto in modo egregio, Plemich lasciò il Salento per poi ritornare nel 1936/37, nel 1941/42, nel 1945/46 (ottenne la promozione in serie B) e chiuse con la stagione 1948/49. Quindi in occasione della partita con la Triestina ritornò a Lecce dopo un'assenza di 35 anni. La società, al centro del campo, volle consegnargli una targa ricordo e Plemich ritrovò alcuni suoi vecchi giocatori tra i quali i leccesi veraci Giorgino, Alfonso, Anguilla e Pietro De Santis, il quale volle offrire al suo vecchio maestro un mazzo di fiori. Grande fu l'emozione dei tifosi meno giovani che ricordavano quello che ancora oggi rimane l'allenatore che ha per più tempo guidato il Lecce." (Vittorio Renna, da La Gazzetta del Mezzogiorno, edizione di Lecce, del 29/10/2006). Giocò, prima di Lecce, con Triestina, Monfalconese, Ideale Bari. Nel 1928 viene ingaggiato, per due stagioni, dal Lecce nel doppio ruolo di allenatore/giocatore: arrivano una promozione ed una salvezze in Serie B. Successivamente passa al Trani e poi alla Torres dove chiude la carriera di allenatore. Attualmente è colui che ha guidato per più volte il Lecce essendone stato l'allenatore in cinque diversi periodi (1928-1930, 1936/37, 1941/42, 1945/46, 1949). (da gruppo Facebook "Lecce Amarcord")