Tabellino della partita

17/12/2000, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
11° giornata del Campionato di Serie A 2000/2001
Lecce 1Juventus 4
Chimenti
Juarez
Viali
Savino
Balleri
Giorgetti
Conticchio
Piangerelli
Tonetto
Bedin
Vugrinec
Van Der Sar
Paramatti
Ferrara
Tudor
Pessotto
Conte
Tacchinardi
Davids
Zidane
Inzaghi F.
Trezeguet
Allenatore:
Cavasin
Allenatore:
Ancelotti
Sostituzioni:
Malusci per Bedin (46')
Osorio per Vugrinec (59')
Konan per Tonetto (80')
Sostituzioni:
Kovacevic per Trezeguet (80')
Zambrotta per Inzaghi F. (85')
Bachini per Davids (88')
Reti:


Giorgetti (70') video


Reti:
Inzaghi F. (12') video
Trezeguet (27') video

Kovacevic (86') video
Zambrotta (92') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Conticchio
ammonizione Tonetto
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Tudor
ammonizione Davids
Arbitro: Racalbuto di Gallarate
Note:
Corner: 1-7; minuti di recupero: p.t. 2, s.t. 3; spettatori: 20.000.
Cronaca:
Buona partenza del Lecce: al 7' colpo di testa di Piangerelli (il pi basso di tutti) su cross di Tonetto e palla al lato. Al 9' ci prova Giorgetti (mai domo, insieme a Tonetto e Chimenti il migliore in campo del Lecce), ma il suo bel tiro in diagonale parato da Van Der Sar. Al 12' Juventus in vantaggio: Inzaghi si libera - col fallo - di Savino e, comodamente solo davanti al portiere, prende la mira e piazza la palla nell'angolo pi lontano. Al 14' cross di Tonetto, deviazione di Conticchio al volo, ma la palla finisce al lato. Al 19' bianconeri vicinissimi al raddoppio con Conte, il suo cross sfiora il palo alla destra di Chimenti battuto. Al 22' Zidane (sempre troppo solo ha fatto quello che ha voluto il francese) carica il destro, brivido per Chimenti, ma la sfera al lato. Al 27' raddoppio juventino: pallone a campanile di Tacchinardi, stacco comodo di Trezeguet, pallonetto e palla in rete. Decisivo in questa circostanza il mancato intervento di Juarez, rimasto incredibilmente fermo a vedere il salto vincente del francese. Al 39' episodio decisivo: pallone che tra il contrasto di Balleri e uno juventino finisce in fallo laterale, il guardalinee Mitro assegna l'out alla Juve. Questa decisione scatena l'ira di Balleri che, protestando platealmente con l'assitente dell'arbitro, si fa espellere. La ripresa si apre con la Juve che vuole chiudere la gara: al 47' sugli sviluppi di un corner testa di Inzaghi e miracolo di Chimenti. Al 52' tiro dal limite di Conte e difficile parata di Chimenti. Al 61' bianconeri vicinissimi al terzo gol: Inzaghi dopo aver scartato Chimenti, tira da posizione decentrata ma la porta vuota controllata da Savino che spazza via il cuio. Al 62' colpo di testa di Trezeguet con palla di poco al lato. Al 64' gran tiro dai venti metri di Tacchinardi e parata di Chimenti. Al 70' il Lecce riapre la gara: batti e ribatti in area risolto da un gran tiro al volo di Giorgetti che lascia basito il portiere olandese Van Der Sar. Al 73' Savino salva su Davids lanciato a rete. Al 75' ancora Conte, ma Chimenti bravo. Gara chiusa all'86' con Kovacevic: in contropiede il serbo solo davanti a Chimenti mette la palla sul primo palo, montante interno e gol. Al 92' sugli sviluppi di un corner grandissimo gol di Zambrotta che punisce troppo severamente un Lecce col cuore grande.