Tabellino della partita

04/01/1976 - Lecce, stadio Via del Mare
16° giornata del Campionato di Serie C 1975/1976
Lecce 2Nocerina 1
Di Carlo
Lorusso
Loseto
Mayer
Loprieno
Giannattasio
Ciardella
Fatta
Loddi
Mambrin
Montenegro
De Luca
Gobbi
Pigozzi
Valle
Morgia
Corni
Spada
Nobile
Cassarino
Chiancone
Moccia
Allenatore:
Renna
Allenatore:
Pasinato
Sostituzioni:
Nastasio per Ciardella (52')
Sostituzioni:
Lupini per Moccia (82')
Reti:
Fatta (27')

Montenegro (80')
Reti:

Cassarino (72')

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Loseto
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Pasinato (all.) (85')
ammonizione Nobile
ammonizione Valle
Arbitro: Governa di Alessandria
Note:
Pomeriggio molto freddo con vento di tramontana che ha soffiato alle spalle del Lecce nel p.t. Terreno di gioco un pò sdrucciolevole. Tre ammoniti per proteste: Nobile e Valle (Noc.), Loseto (LE). Al 40' del s.t. espulso l'allenatore della Nocerina Pasinato per proteste. Sfilata delle 8 squadre che partecipano al torneo"Grassi" prima del via. Spettatori circa 8.000 per un incasso di oltre 20 milioni. Angoli 8 a 7 (p.t. 7 a 0) per il Lecce.
Cronaca:
La Gazzetta del Mezzogiorno di lunedì 5 gennaio 1976 così titolava: "Lecce, altri due punti-brivido nella decima partita utile consecutiva" Con affanno e stringendo i denti. Ce n'è voluto insomma al Lecce per dominare la Nocerina, apparsa squadra davvero difficile e meritevole di ben altro risultato. D'accordo, ha comandato il gioco il vento: nel primo tempo ha favorito il Lecce...Musica diversa nella ripresa: ha brillato di più la Nocerina[....]che poi ha perduto per un gol-bomba di Montenegro a 10' dalla fine, venuto a conclusione di un impennata di gran gioco del Lecce, sferzato dal pubblico e dal suo orgoglio di squadra di rango. Nel primo tempo i salentini, andati in vantaggio con Fatta, avrebbero potuto segnare ancora. Nella ripresa rabbiosa reazione degli avversari che hanno pareggiato e sfiorato il raddoppio, ma sono stati battuti con un gran tiro di Montenegro.