Tabellino della partita

25/01/1976
19° giornata del Campionato di Serie C 1975/1976
Sorrento 0Lecce 0
Corti
Buccilli
Marchio
Borchiellini
Albano
Facchinello
Petta
Ceccaroni
Scarpa
Famiglietti
Silvestri
Di Carlo
Lorusso
Loseto
Mayer
Loprieno
Giannattasio
Ciardella
Fatta
Loddi
Fava
Nastasio
Allenatore:
Raffin
Allenatore:
Renna
Sostituzioni:
Zannoni per Marchio (91')
Sostituzioni:
Cannito per Ciardella (89')
Reti:
Reti:
Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Longhi di Roma
Note:
Pomeriggio con cielo coperto e con leggero vento di tramontana. Terreno erboso abbondantemente spelacchiato e molto sdrucciolevole per la pioggia caduta in nottata. Spettatori poco pių di 3.500, con oltre mille leccesi giunti con ogni mezzo (persino navi-traghetto), per un incasso di oltre 18 milioni. Leggero infortunio a Marchio al 90'. Angoli 7 a 1 (p.t. 3 a 0) per il Sorrento. In tribuna il sindaco di Lecce, Dott. Salvatore Capilungo e Gaetano Montenegro, che pur squalificato, ha seguito ugualmente la squadra.
Cronaca:
La Gazzetta del Mezzogiorno di lunedė 25 gennaio 1976 cosė titolava: "Un Lecce superlativo fa tremare il Sorrento Sfiorata addirittura una clamorosa vittoria" I pugliesi come tanti gladiatori contro lo squadrone campano. Nella ripresa Ciardella e Loddi avrebbero potuto andare a rete per ben tre volte. Il Pareggio comunque fotografa l'impegno e il valore delle due squadre. Numerosi i capovolgimenti di fronte in una partita che non ha risparmiato e mozioni e offerto un grande spettacolo. Loddi, Fatta e Fava (quest'ultimo il migliore in assoluto) in grande giornata. La prima e la seconda della classe, insomma, si sono fatte veramente onore, affrontandosi a viso aperto, con la determinazione di superarsi l'un l'altra.