Tabellino della partita

14/09/1958 - Lecce, stadio C. Pranzo
Coppa Italia 1958/1959 - Terzo turno
Lecce 0Bari 1
Malacari
Asta
Danieli
Norbiato
Furlan
Maccagni
Renna
Mirabelli
Pinaroli
Viviani
Nucini
Magnanini
Romano
Brancaleoni
Mazzoni
Seghedoni
Capra
De Robertis
Bredesen
Erba
Conti
Cicogna
Allenatore:
Vianello
Allenatore:
-
Sostituzioni:
Cordone per Nucini
Sostituzioni:
Reti:

Reti:
Bredesen (88')
Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Caputo di Napoli
Note:
Cronaca:
"Il Lecce giocò una buona partita nonostante il consistente divario tecnico. Inutili furono i continui attacchi baresi che trovarono nel portiere Cosimo Malacari (acquistato in estate dal Taranto) un baluardo insuperabile. Però fu propria una mezza ingenuità del portiere giallorosso che portò alla sconfitta il Lecce. Mancavano soltanto due minuti alla fine della partita quando Malacari dopo aver intercettato un cross rinviò il pallone con le mani dal limite dell'area di rigore e poi si girò per tornarsene in porta, intanto il pallone era spiovuto nei pressi della linea di centrocampo proprio sui piedi di Bredesen il quale visto che il portiere non aveva ancora guadagnato la sua porta calciò da oltre quaranta metri con precisione facendo passare il pallone sopra la testa del rientrante Malacari e segnando così, con un po' di fortuna, il gol-vittoria. Fu una vera beffa." (Vittorio Renna, da La Gazzetta del Mezzogiorno del 14/09/2005)