Tabellino della partita

07/05/2017, ore 17:30 - Lecce, stadio Via del Mare
38° giornata del Campionato di Serie C1 2016/2017
Lecce 1Andria 1
Perucchini
Lepore
Cosenza
Giosa
Ciancio
Costa Ferreira
Arrigoni
Mancosu
Pacilli
Caturano
Torromino
Cilli
Tartaglia
Aya
Allegrini
Piccinni
Croce
Colella
Cianci
Curcio
Cruz
Onescu
Allenatore:
Rizzo
Allenatore:
Favarin
Sostituzioni:
Maimone per Mancosu (66')
Doumbia per Pacilli (72')
Vitofrancesco per Torromino (87')
Sostituzioni:
Minicucci per Colella (81')
Reti:
Mancosu (31')

Reti:

Tartaglia (66')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Arrigoni (29')
ammonizione Pacilli (64')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Allegrini (9')
ammonizione Colella (35')
ammonizione Croce (80')
Arbitro: Camplone di Pescara
Note:
Cronaca:
"[...] Favarin si affida alla miglior formazione con il ritorno in mediana di Onescu al fianco di Piccinni e Cruz, quest’ultimo preferito a Bottalico. In difesa seconda bocciatura consecutiva per Rada, al suo posto viene preferito Colella assieme ad Aya ed Allegrini, in avanti al fianco di Croce c’è Cianci. Mister Rizzo conferma le indiscrezioni della vigilia schierando un 4-3-3 con Mancosu, Costa e Arrigoni a centrocampo e in avanti Torromino e Pacilli a supporto dell’ex Caturano.
Il primo sussulto è di marca salentina. E’ il 5’ minuto quando Pacilli si libera di un avversario e calcia dal limite con la palla che termina di poco a lato. Un minuto più tardi è Torromino a provare la conclusione con un tiro a giro dalla sinistra, ma la sua mira non è delle migliori. La gara è a senso unico con il Lecce a farla da padrona e la Fidelis tutta rintanata in difesa. Al 18’ ci prova Lepore dalla distanza, Cilli blocca in due tempi. Al 22’ è Croce a provare a dare una scossa ai suoi con un tiro dal limite, ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 30’ però il Lecce trova il meritato vantaggio. Mancosu dal limite scaglia un potente rasoterra che s’infila alle spalle di un Cilli non esente da colpe. L’Andria abbozza una reazione cercando di rendersi pericolosa dalle parti di Perrucchini, ma la difesa salentina fa buona guardia sino al riposo.
Ad inizio ripresa il tema della gara non cambia con il Lecce in avanti e una Fidelis evanescente costretta a difendere per evitare un passivo maggiore. Al 57’ Torromino riceve palla da Caturano e calcia a giro da buona posizione, ma la palla non centra il bersaglio. Al 65’ la Fidelis inaspettatamente perviene al pari. Calcio di punizione dalla sinistra di Curcio e colpo di testa vincente di Tartaglia che firma l’1-1 e riapre il discorso play-off. La squadra di Favarin prende coraggio, mentre il Lecce prova a far male in contropiede. All’80’ Costa Ferreira calcia dai 30 metri un bolide che termina di pochissimo a lato. La gara diventa nervosa e all’84’ Cianci viene espulso per fallo di reazione su Perrucchini. All’89’ Tartaglia prova la conclusione dal limite ma la palla termina alta sopra la traversa. Finisce 1-1 al “Via del Mare” e la Fidelis Andria resta fuori dalla zona play-off [...]" (Antonio Porro - http://andria.news24.city)