Tabellino della partita

27/09/1981 - Brescia, stadio M. Rigamonti
3° giornata del Campionato di Serie B 1981/1982
Brescia 0Lecce 2
"a tavolino"
Malgioglio
Podavini
Galparoli
De Biasi
Guida
Venturi
Salvioni
Lorini
Vincenzi
Tavarilli
Graziani
Vannucci
Mancini
Bruno
Ferrante
Imborgia
Miceli
Mileti
Improta
Magistrelli
Merlo
Tacchi
Allenatore:
Magni
Allenatore:
Di Marzio
Sostituzioni:
Adami per Guida (24')
Bonometti per Tavarilli (60')
Sostituzioni:
Biagetti per Magistrelli (81')
De Luca per Vannucci (87')
Reti:
Reti:
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Salvioni (87')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Magistrelli
ammonizione Bruno
Arbitro: Altobelli di Roma
Note:
PARTITA DECISA A TAVOLINO, A CAUSA DI UNA PIETRA LANCIATA DAGLI SPALTI A 3 MINUTI DALLA FINE CHE HA COLPITO IL PORTIERE LECCESE VANNUCCI, PROCURANDOGLI CINQUE PUNTI DI SUTURA CON PROGNOSI DI 15 GIORNI E IMPEDENDOGLI DI TERMINARE L'INCONTRO; la partita sul campo era finita 1-1 con gol di Tacchi (LE) al 10' del p.t. e di Vincenzi (BS) al 28' del p.t. Giornata nuvolosa con forte vento nel primo tempo a favore del Brescia. Spettatori 15.000 circa per un incasso di 39 milioni di lire. Angoli 8 a 6 per il Lecce. Espulso Salvioni per ripetute proteste nei confronti dell'arbitro. Sorteggio antidoping per Malgioglio, Graziani e Lorini del Brescia, Bruno, Tacchi e Imborgia del Lecce.
Cronaca:
La Gazzetta del Mezzogiorno di lunedė 28 settembre 1981 cosė titolava: "Lecce pari sul campo e probabile vittoria a tavolino. Vannucci colpito da una pietra finisce in ospedale"