La stagione 1985/1986 Serie A

Fascetti, a furor di popolo, Ŕ l'allenatore della prima serie A del Lecce: arrivano dal Real Saragozza Beto Barbas, regista, e dall'Argentinos Junior Pedro Pablo Pasculli, centravanti. Dopo 21 anni torna a Lecce, alla venerabile etÓ di 36 anni, Franco Causio; nel mercato di riparazione arriva il maturo stopper Danova. In compenso vanno via Cipriani ed Ezio Rossi (ripreso dal Torino perchŔ il Lecce non aveva voluto cedere ai granata il richiestissimo Albertino Di Chiara). In 90 giorni lo Stadio di Via del Mare viene quasi interamente demolito e ricostruito dall'impresa del presidente dell'Ascoli Rozzi, per arrivare ad una capienza di 55000 posti. Intanto, con l'entusiasmo della serie A, si batte il record degli abbonamenti, ben 11000. E' l'anno dell'esordio di Antonio Conte, futuro allenatore del Bari, e di Gigi Garzya, ex giocatore del Bari. Comunque Ŕ un'annata tribolata, che coincide con un rapido ritorno in serie B. Da notare la vittoria in casa della Roma, che praticamente scuce lo scudetto dalle maglie capitoline per cucirlo su quelle bianconere.

Lecce 1985/1986Rosa: calciatori e allenatore
Campionato: calendario, classifica e tabellini delle partite
Coppa Italia: le partite di Coppa
Marcatori: i realizzatori in campionato e in coppa
Cartellini: ammonizioni ed espulsioni in campionato e in coppa