Corri dottore, corri

Autore: Beppe Longo
Editore: I Libri di Icaro
Anno: 2011
Prezzo: 18€
Pagine:264
ISBN: 8895377400, 9788895377407

Corri lettore, corri. Ci sono settantadue anni da raccontare, qui, quasi tutti di sport; 47 vissuti a bordo campo, valigetta dei miracoli accanto, altri tre e si fa festa: panchina d’oro, prospettiva unica se agli onori e ai dolori vuoi dare lo spessore dell’attesa, della preparazione e della sofferenza, perciò della realtà e non della virtualità. Qui lo sport trasmuta in storia e diventa vita quando l’imprevisto si materializza e altro che correre, c’è solo da combattere. «Si cresce con le sconfitte, non con le vittorie». Primo insegnamento. Peppino Palaia si sfila la polo vacanziera per indossare la maglietta d’ordinanza nel suo centro medico, a Squinzano. «Visto che fisico?». Corre, ancora. [...]
“Corri dottore, corri”. Il titolo del libro che gli ha dedicato Beppe Longo, insegnante e giornalista di Squinzano, è la parabola di una vita cristallizzata in un episodio. Novembre ’94: al Via del Mare si gioca Lecce-Udinese. Uno scontro e Francesco Marino, calciatore bianconero, cade a terra privo di sensi. “Corri dottore, corri”, gli urla dal campo un compagno, Alessio Scarchilli: l’anno prima ha giocato nel Lecce, conosce bene Palaia. Attimi eterni. Poi il miracolo. [...] (Rosario Tornesello, www.quotidianodipuglia.it)

Ultras. I ribelli del calcio

Autore: Andrea Ferreri
Editore: BePress
Anno: 2009
Prezzo: 15€
Pagine:280
ISBN: 9788896130025

Quando si parla o si scrive di "ultras" difficilmente i giornali vanno oltre la lapidaria condanna e altrettanto difficilmente i libri che analizzano il fenomeno si limitano a questa. Seguendo questo schema nel quale i media bocciano senza appello e lo scrittore o il sociologo cerca di capire, Andrea Ferreri ha dato alle stampe il suo libro. Il testo non contiene nulla di nuovo nella parte iniziale che ripercorre velocemente i quarant’anni del movimento, mentre ha il merito di descrivere con sintetica precisione quelle che sono le dinamiche ultras. In appendice l’analisi si ferma per dare spazio direttamente alla voci dei tifosi (con una breve sezione dedicata agli Ultrà Lecce, n.d.r.). Premessa doverosa: Andrea Ferreri scrittore ed editore del libro è uno dei fondatori degli Ultrà Lecce, gruppo leader della curva salentina. (Andrea Curreli, spettacoli.tiscali.it)

Il primo secolo di calcio a Lecce 1908-2008

Autore: Vittorio Renna - Prefazione di Massimo Barbano
Editore: In collaborazione con il Comune di Lecce
Anno: 2008
Prezzo: - (il libro non è stato messo in vendita, ma distribuito ad addetti ai lavori e appassionati)
Pagine:360
ISBN:
[in costruzione...]














(p.v.)

Lecce cento

Autori: Enzo Bianco e Antonio Corcella - Prefazione di Beppe Barletti
Editore: Edizioni Del Grifo - Arezzo
Anno: 2007
Prezzo: 70 €
Pagine: 200
ISBN: 9788872613276

Edizione economica:
Anno: 2008
Prezzo: 7 €
Pagine:
ISBN: 9788872613320

Duecento pagine. Duecentocinquanta foto a colori. Cento anni di calcio a Lecce. E poi curiosità, aneddoti e statistiche. Tutto questo (e tanto altro) è "Lecce cento", il libro scritto da Enzo Bianco e Antonio Corcella per celebrare il centenario della nascita del calcio nel capoluogo salentino. Un secolo è passato, infatti, da quel 15 marzo 1908. [...]
Una storia scandita da gioie (sei promozioni in A) e delusioni (come l'umiliante retrocessione in Quarta serie). Il libro "Lecce cento", pubblicata dalle Edizioni Del Grifo con la collaborazione dell'Unione sportiva Lecce è arricchito da testimonianze dei protagonisti. Di più, è prefatto da Beppe Barletti, giornalista Rai di origini leccesi, ed è dedicato alla memoria del giornalista Sergio Vantaggiato e del magazziniere Antonio De Giorgi. Entrambi leccesi. Entrambi tifosi doc. Cui un destino tragico ha tolto la possibilità di festeggiare un secolo di Lecce, il prossimo 15 marzo.
(Massimiliano Ancona, La Gazzetta dello Sport - www.gazzetta.it)

Il profeta Pantaleo

Autori: Beppe Longo - Prefazione di Pantaleo Corvino
Editore: Limina - Arezzo
Anno: 2006
Prezzo: 13.5 €
Pagine: 148
ISBN: 88-88551-81-6

Il periodo in cui è stato pubblicato (i viola sono in zona Champions') e la foto in copertina farebbero pensare a un libro dedicato ai tifosi della Fiorentina. Niente di più sbagliato: il libro, prima ancora che di Corvino, parla del Salento, del contesto socio-economico e del calcio salentino, tanto che i tifosi viola finiranno probabilmente per esserne delusi.
La forza del libro sta tutta nell'usare la vicenda biografica e sportiva di Pantaleo Corvino come metafora della voglia di riscatto del Sud (e del Salento in particolare) e delle difficoltà che vanno affrontate per raggiungere questo riscatto.
Una sezione piuttosto corposa riguarda, naturalmente, il Lecce; a partire dalle prime collaborazioni, quando Corvino era ancora d.s. del Casarano, fino alla partenza per Firenze. Con molti retroscena: il tentativo di portare nel Salento il giovanissimo Cassano, l'acquisto di Francioso e Mazzeo, il mancato trasferimento di Miccoli (vicenda che causò non pochi problemi al dirigente giallorosso), la scoperta di tanti piccoli e grandi campioni e - inevitabilmente - di qualche "bidone".

(p.v.)