domenica 17 novembre 2002 Accoltellato tifoso leccese

Lesioni aggravate per aver colpito con nove coltellate al gluteo ed alla gamba sinistra il ventitreenne tifoso leccese Michele Montinaro.
E' questa l'accusa con la quale sono stati arrestati dalla sezione falchi della polizia tre ultras napoletani (Diego Molino, Gianmarco Ruocco e Raffaele Castrizia) che, davanti alla stazione della Cumana di Fuorigrotta, poco prima della partita Napoli-Lecce, hanno accerchiato ed aggredito il tifoso leccese.
I medici dell'ospedale San Paolo, dove Montinaro stato ricoverato, hanno giudicato le sue condizioni "non gravi".
(http://www.sportal.it)