domenica 20 novembre 2016 Pazzo Lecce!

Mister Padalino
Mister Padalino

Al termine di una partita dalle emozioni forti, il Lecce ha sconfitto la Juve Stabia sul sintetico del "Menti" di Castellammare, agganciando i campani in testa alla classifica, in una prima posizione condivisa anche con il Foggia.
Un primo tempo da incubo si è concluso sul 2-0 per i padroni di casa, che davano l'impressione di poter controllare con disinvoltura un Lecce non molto in palla, in cui Padalino aveva assegnato a Contessa la fascia sinistra e a Fiordilino la regia del centrocampo.
La partita ha iniziato a cambiare al 52' quando il tecnico di Foggia ha deciso di inserire Tsonev al posto di un poco soddisfacente Mancosu; dopo 7' Torromino effettua un geniale lancio per Pacilli, che da posizione angolata indovina un gran diagonale. Il Lecce incomincia a crederci maggiormente e, dopo aver rischiato la capitolazione su un contropiede dei padroni di casa sventato da un generosissimo recupero di Contessa, trova il pareggio al 69' proprio grazie a Tsonev, che finalizza al meglio un assist di Doumbia, entrato in campo appena un minuto prima. Decisiva anche la terza sostituzione comandata da Padalino: l'ingresso di Arrigoni per Pacilli consegna a Lepore il settore destro dell'attacco giallorosso e da quella posizione il giocatore salentino si rende pericolosissimo al 90' con un diagonale violento che Russo pụ solo deviare sulla testa di Caturano, che torna coś al gol dopo sette giornate di sterilità realizzativa.
La miracolosa rimonta del Lecce ridà morale a un ambiente abbastanza destabilizzato da un digiuno di vittorie durato ben quattro partite, ma non cancella le preoccupazioni per un Lecce a due facce, che Padalino ha saputo rimettere in corsa solo grazie alle tre azzeccatissime sostituzioni.