Tabellino della partita

26/04/2003 - Livorno, stadio A. Picchi
32° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Livorno 1Lecce 2
Amelia
Cannarsa
Mezzanotti
Perna
Balleri
Bortolazzi
Grauso
Doga
Biliotti
Danilevicius
Protti
Rossi
Cirillo
Stovini
Abruzzese
Tonetto
Donadel
Piangerelli
Giacomazzi
Camorani
Chevanton
Cimirotic
Allenatore:
Donadoni
Allenatore:
Rossi
Sostituzioni:
Chiellini per Cannarsa (54')
Negri per Danilevicius (60')
Enyinnaya per Doga (73')
Sostituzioni:
Vucinic per Cimirotic (46')
Ledesma per Chevanton (78')
Reti:


Enyinnaya (74') video
Reti:
Chevanton (48') video
Giacomazzi (53') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Doga
ammonizione Cannarsa
ammonizione Perna
ammonizione Balleri
ammonizione Biliotti
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cirillo
ammonizione Abruzzese
ammonizione Piangerelli
ammonizione Stovini
Arbitro: Rodomonti di Roma
Note:
Serata ventosa; recupero: p. t. 1'; s. t. 3'; corner: 4-0 per il Livorno
Cronaca:
Nel Livorno, a sorpresa, Donadoni schiera titolare Danilevicius al posto di Negri che entrerà solo nella ripresa. Per il Lecce la formazione è quella annunciata. Il match si apre con il Livorno più aggressivo e il Lecce un po' più chiuso nella propria area. Al 10', poi, Cimirotic riceve palla dalla destra e in girata sfiora l'incrocio dei pali. Al 16' Cirillo tenta il tiro da fuori, ma la palla finisce alta di molto. Al 20' punizione di Chevanton con palla che termina sul fondo senza che nessun giallorosso la tocchi verso la porta di Amelia. Al 22' assist di Chevanton per Donadel che, dal limite dell'area di rigore, calcia fuori. Al 26' punizione-cross di Chevanton, colpo di testa di Cirillo e palla di pochissimo fuori. Al 28' altra punizione di Chevanton da venticinque metri e palla di poco alta sulla traversa. Al 32' insidiosa punizione di Bortolazzi che Gegè Rossi para gettandosi alla sua sinistra. Al 38' c'è un fallo di Abruzzese su Protti: il giallorosso viene ammonito e, già diffidato, salterà per squalifica Lecce-Verona. Al 39' Protti serve Biliotti che, a tu per tu con Gegè Rossi, viene anticipato al momento del tiro da un difensore del Lecce. Al 44' Stovini batte una punizione dal limite a sorpresa, ma la palla finisce fuori. Inizia la ripresa e il Lecce va subito in gol. Al 48' azione caparbia di Donadel a centrocampo, verticalizzazione per Giacomazzi che serve Chevanton: dall'altezza del dischetto del rigore il bomber realizza il suo sedicesimo gol in campionato. Palla al centro, si ricomincia ed i giallorossi trovano anche la rete della tranquillità. Al 53' c'è un'azione in contropiede imbastita da Donadel sulla sinistra, lancio verso Camorani che rifinisce per Giacomazzi: il centrocampista supera facilmente Amelia. Al 55' Biliotti tenta l'azione offensiva, ma il suo cross è messo in corner dalla difesa del Lecce. Al 57' pericoloso contropiede di Vucinic che lancia Chevanton, anticipato in extremis dalla retroguardia amaranto. Al 74' il Livorno riapre parzialmente l'incontro: complice la difesa del Lecce un po' disattenta, Negri fa da sponda per il neo entrato Enynnayia che, con un tocco beffardo, supera Gegè Rossi. All'82' l'ex barese stacca di testa sul cross di Balleri, ma il numero uno salentino non si fa superare più. Termina con il Livorno tutto all'attacco, portiere compreso, ma il risultato non cambia e i giallorossi portano a casa un successo pesantissimo.