Tabellino della partita

16/09/2006, ore 16:00 - Verona, stadio Bentegodi
2° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Verona 1Lecce 1
Pegolo
Pedrelli
Comazzi
Sibilano
Teodorani
Pulzetti
Italiano
Guarente
Iunco
Da Silva
Cutolo
Benussi
Angelo
Diamoutene
Petras
Mihoubi
Camorani
Juliano
Giacomazzi
Bab
Osvaldo
Valdes
Allenatore:
Ficcadenti
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Di Giulio per Pulzetti (49')
Foderaro per Cutolo (63')
Mancinelli per Iunco (94')
Sostituzioni:
Tulli per Osvaldo (63')
Vives per Camorani (66')
Herzn per Bab (82')
Reti:
Pedrelli (2') video

Reti:

Angelo (54') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Guarente (8')
ammonizione Pedrelli (58')
ammonizione Italiano (69')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Camorani (10')
ammonizione Angelo (54')
Arbitro: Rocchi di Firenze
Note:
Rispettato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Claudio Serni, ex preparatore atletico del Verona.
Giornata grigia; terreno di gioco scivoloso, ma in discrete condizioni; spettatori circa 5.000; corner: 4-6; recupero: p.t. 1', s.t. 4'.
Cronaca:
Dopo un minuto di raccoglimento in memoria dell'ex preparatore atletico veronese Serni, la gara entra immediatamente nel vivo. Non sono passati ancora 2' quando Iunco se ne va sulla sinistra e fa partire un cross velenoso, la difesa leccese chiude in corner. Sugli sviluppi del tiro d'angolo la palla supera tutto lo specchio della porta, fuori area la raccoglie Pedrelli che batte Benussi con un gran destro di controbalzo. Per il difensore il primo gol tra i professionisti.
Il Lecce abbozza la reazione, ma la botta subita evidente. Sono i calci piazzati a farla da padrone in questa fase. All'8' Valdes scodella in area, ma la retroguardia scaligera attenta; al 10' Cutolo raccoglie di testa una punizione dalla trequarti, trovando la pronta risposta di Benussi. Al 22' Camorani tenta di scuotere i suoi con un destro da fuori, che vale solo un calcio d'angolo. Due minuti dopo Valdes va a contatto in area con Pedrelli e per Rocchi rimessa dal fondo. Al 26' Verona vicino al raddoppio con Da Silva, che raccoglie un assist di Iunco e tanta di sorprendere Benussi con un diagonale forte. Non c' per precisione e il numero uno leccese si salva. Al 29' bel cross da sinistra di Mihoubi, ma Bab non arriva in tempo per la deviazione. Al 33' cross di Angelo da destra per Giacomazzi che svirgola sul fondo. Al 38' i salentini costruiscono la migliore palla gol della prima frazione. Osvaldo ruba palla a Italiano in area, si gira e fa partire un bel diagonale che Pegolo para. Al 39' un pasticcio di Diamoutene a centrocampo lancia Iunco: l'attaccante veronese serve Da Silva che davanti a Benussi non riesce clamorosamente a superarlo. Nel finale di tempo la partita vibrante. Al 42' Angelo si fa vedere con una progressione delle sue, conclusa con un cross dal fondo messo in angolo dalla difesa. Nell'unico minuto di recupero del primo tempo il Lecce rischia di capitolare. Iunco scatta sul filo del fuorigioco, si presenta solo davanti a Benussi e scarica un tiro che lambisce il palo alla sinistra del portiere pugliese.
Nella ripresa entra in campo un altro Lecce, forse il Verona pi stanco. Al 48' bell'azione di Valdes sulla sinistra, il cileno penetra in area e tira trovando la respinta di Pegolo. Quattro minuti ed Benussi che si oppone coi pugni ad una bella conclusione di Guarente. Al 54' il pareggio del Lecce: Bab serve Valdes al limite dell'area, assist al volo del cileno per l'inserimento di Angelo che supera Pegolo con un piatto in scivolata. Il bel gol carica gli ospiti. Al 61' in evidenza ancora Angelo che scatta sulla sua fascia, ma fa partire un cross fuorimisura. Al 62' gran destro a girare di Camorani dal limite dell'area, Italiano deva e Pegolo deve impegnarsi nella deviazione in corner. Al 76' confusione in area veronese: Giacomazzi scodella nei sedici metri, Teodorani tocca all'indietro per il portiere che raccoglie ingenuamente con le mani. Per Rocchi punizione a due in area; la batte lo stesso capitano salentino, ma la palla si infrange sul muro veneto. Al 78' ancora Lecce: Bab scarica il sinistro da fuori area, sfera a lato di poco. Al 79' il neo-entrato Foderaro tenta di sorprendere Benussi con un tiro potente da posizione defilata, ma trova solo l'esterno della rete.