Tabellino della partita

21/10/2006, ore 16:00 - Modena, stadio A. Braglia
8° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Modena 2Lecce 0
Frezzolini
Chiecchi
Centurioni
Perna
Tamburini
Campedelli
Baldo
Bentivoglio
Abate
Sforzini
Pinardi
Benussi
Angelo
Schiavi
Petras
Rullo
Herząn
Mingozzi
Vives
Babł
Tulli
Valdes
Allenatore:
Zoratto
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Troiano per Baldo (55')
Colacone per Abate (57')
Luisi per Campedelli (83')
Sostituzioni:
Polenghi per Babł (41')
Juliano per Herząn (57')
Osvaldo per Mingozzi (69')
Reti:
Colacone (63') video
Colacone (75') video
Reti:


Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Sforzini (51')
ammonizione Colacone
ammonizione Bentivoglio
ammonizione Sforzini
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Rullo (37')
ammonizione Herząn
ammonizione Rullo
Arbitro: Herberg di Messina
Note:
Pomeriggio fresco, campo in buone condizioni, spettatori 7.000 circa. Angoli 5-2 per il Lecce. Recupero: 2’; 5’.
Cronaca:
Zeman rivoluziona la formazione, con Tulli al centro dell'attacco al posto di Osvaldo e con gli inserimenti di Mingozzi ed Herzan a centrocampo (fuori, sorprendentemente, Giacomazzi e Juliano).
Al 3' un destro dal limite di Babł apre le ostilitą, ma finisce sull'esterno della rete. All'8' Sforzini viene anticipato in extremis da Benussi in uscita fuori dall'area. Al 21' Vives colpisce da trenta metri ma trova i pugni di Frezzolini, che al 29' deve uscire alla disperata per ribattere un tiro ravvicinato di Rullo. Al 38' il signor Herberg sanziona - troppo severamente - Rullo con il secondo cartellino giallo e il Lecce, come domenica scorsa, rimane in dieci gią nel primo tempo. Prima dello scadere Benussi respinge la conclusione dal limite di Tamburini.
Nel secondo tempo il Modena cerca di sfruttare la superioritą numerica. Al 5' Campedelli colpisce di testa e il pallone, deviato da Benussi, si stampa sul palo. Qualche minuto dopo Herberg ristabilisce la paritą numerica con l'espulsione dell'ingenuo Sforzini che, gią ammonito, si aggiusta un pallone con il braccio. Al 19' Valdes impegna Frezzolini con un rasoterra diagonale, ma sul rovesciamento di fronte Colacone - controllato ma non contrastato da due difensori leccesi - con un tiro dal limite dell'area batte Benussi sul suo palo. Il Lecce reagisce subito: al 21' Tulli, al centro dell'area, manda fuori di testa; al 27' Polenghi colpisce di testa un cross da calcio d'angolo, ma Frezzolini compie un mezzo miracolo tirando via la palla dalla linea di porta. Al 30' Benussi, in uscita fuori area, č in netto anticipo su Colacone, ma "liscia" clamorosamente il pallone e per l'attaccante modenese č uno scherzo appoggiare nella porta sguarnita. Il raddoppio spegne le velleitą del Lecce e ancora Colacone, al 42', sfiora il terzo gol.