Tabellino della partita

23/02/2008, ore 16:00 - Lecce, stadio Via del Mare
27° giornata del Campionato di Serie B 2007/2008
Lecce 3Piacenza 1
Benussi
Schiavi
Diamoutene
Esposito
Angelo
Munari
Zanchetta
Ardito
Ariatti
Abbruscato
Tiribocchi
Maurantonio
Nef
Zammuto
Olivi
Anaclerio
Wolf
Riccio
Patrascu
Bianchi
Serafini
Tulli
Allenatore:
Papadopulo
Allenatore:
Somma
Sostituzioni:
Cottafava per Esposito (46')
Giuliatto per Schiavi (60')
Corvia per Abbruscato (67')
Sostituzioni:
Dedic per Tulli (63')
Padalino per Bianchi (77')
Simon per Riccio (87')
Reti:

Abbruscato (20') video
Diamoutene (77') video
Tiribocchi (95') video
Reti:
Serafini (3') video



Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Patrascu (94')
ammonizione Patrascu
ammonizione Bianchi
ammonizione Olivi
ammonizione Nef
ammonizione Riccio
Arbitro: Lops di Torino
Note:
Giornata tiepida e soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni;
Squalificati: Iorio (P);
Diffidati: Corvia.
Cronaca:
"[...] La vitto­ria sul Piacenza, la settima in 10 gare (poi 2 pareggi e la sconfitta di Ascoli), proietta i salentini al doppio scon­tro diretto in piena salute: la prima decade di marzo mette in palio il primato provvisorio, prima a Verona contro il Chievo (2 punti sopra), poi in casa contro il Bo­logna (ora lontano 1 solo punto). Il Piacenza non meri­ta un passivo così pesante: Somma non rinuncia alle due mezzepunte, che creano imbarazzi alla retroguar­dia leccese all’inizio delle frazioni di gioco. Non è bastato per superare Benussi, di gran lunga il migliore in cam­po, e tornare alla vittoria, che manca agli emiliani dal 26 gennaio (4 sconfitte in 5 gare).
Gli ospiti partono a razzo: al primo affondo, sul calcio di punizione di Patrascu (3’), Serafini elude la marcatura di Schiavi e al volo batte Benussi (imbattibilità casalinga del Lecce ferma a 515’). Il Lecce tarda a reagire e soffre a sinistra, dove Bianchi opera in libertà e il giovane Esposito è spaesa­to: l’ex Tulli spara sul portiere al 10’. Il Lecce ha una fiammata e in 5 minuti ristabilisce il pareggio. Al 17’ Munari serve al centro Tiribocchi, che però trova il ri­flesso di Maurantonio. Al 19’ due lampi sono il preludio al gol: Zanchetta sfiora la traversa su punizione; poi serve un assist per Tiribocchi che però tira sul portie­re. Il pareggio arriva al 20’. Sul cross di Ariatti, la tor­re di Munari è corretta dalla rovesciata di Tiribocchi; Abbruscato si avventa e anticipa Zammuto (10° gol del­l’ex torinista).
Nell’intervallo Papadopulo fa scacco matto: inserisce Cottafava; al 15’ sostituisce Schiavi con Giuliatto e passa al 4-4-2, spegnendo la ver­ve piacentina; nel finale arretra Corvia (4-5-1) a difesa del vantaggio. Il Lecce soffre ma passa sulle uniche oc­casioni costruite: al 32’, su corner di Giuliatto, colpo di testa di Diamoutene; in chiusura, dopo l’espulsione di Patrascu (doppia ammonizione per proteste), su assist di Munari, Tiribocchi infila un destro rasoterra [...]" (Stefano Lopetrone - Tuttosport)