Tabellino della partita

09/05/2015, ore 17:30 - Lamezia Terme, stadio Guido D'Ippolito
38° giornata del Campionato di Serie C1 2014/2015
Vigor Lamezia 2Lecce 2
Forte
Rapisarda
Malerba
Puccio
Filosa
Gattari
Improta
Scarsella
Held
Battaglia
De Giorgi
Scuffia
Beduschi
Diniz
Abruzzese
López
Lepore
Sacilotto
Herrera
Mannini
Moscardelli
Doumbia
Allenatore:
Erra
Allenatore:
Bollini
Sostituzioni:
Catalano per Improta (46')
Spirito per Rapisarda (64')
Kostadinovic per De Giorgi (72')
Sostituzioni:
Embalo per Herrera (61')
Gustavo per Mannini (70')
Reti:

Scarsella (15') video
Scarsella (58') video

Reti:
Abruzzese (7') video


Moscardelli [rig.] (72') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Held (69')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Sacilotto (10')
ammonizione Beduschi (83')
ammonizione Abruzzese (91')
Arbitro: Pagliardini di Arezzo
Note:
Cronaca:
"[...] Parte forte il Lecce che intende chiudere subito i conti e al 3' Doumbia colpisce il palo alla sinistra di Forte dopo un bel taglio dalle retrovie. La Vigor subisce e non riesce ad uscire dalla propria metà campo e infatti al 7' arriva il vantaggio salentino. Angolo di Herrera e mucchio in area biancoverde con Abruzzese che in mischia insacca alle spalle di Forte. Il Lecce spera. Al 10' si vede la Vigor con una punizione tutta da dimenticare di Puccio che tira lontano dalla porta. La squadra di Erra, tuttavia, cambia improvvisamente marcia e per una decina di minuti detta le regole. E così al 14' arriva il meritato pareggio. Azione davvero pregevole di Battaglia che per vie centrali scambia con Held da questi all'accorrente Scarsella che non ci pensa più di tanto e dal limite lascia partire una bordata che si insacca nella porta di Scuffia dopo una leggera deviazione di un difensore. Il D'Ippolito esulta. Minuto 17' ci prova Sacilotto dal limite e para Forte. Al 29' occasione per il Lecce che riprende le redini del gioco ma Herrera prima e Doumbia dopo sprecano. Al 38' poi Doumbia si "mangia" letteralmente il 2-1. Cross dalla destra e l'attaccante di colore, tutto solo, colpisce di testa ma, invece di schiacciare, manda la sfera incredibilmente sopra la traversa. Al 44' ancora Herrera sbaglia clamorosamente la conclusione a botta sicura.
La Vigor dei giovani cerca di "tenere botta" e al 12' passa pure in vantaggio. Tiro-cross dalla destra di Catalano arriva Scarsella (ancora lui) e mette in rete. Il D'Ippolito di scalda per la doppietta del centrocampista che tocca quota 10 gol (come Del Sante e Montella). Il Lecce, ferito nell'orgoglio prova subito a riportare in parità il match. Al 16' Doumbia tira bene ma sfiora il palo alla destra di Forte. Al 26' poi l'azione decisiva che fissa il risultato. Moscardelli per Doumbia all’interno dell’area di rigore lametina. Gran tiro del numero 11 salentino che Forte respinge miracolosamente. Sulla sfera si avventa Embalo messo giù da Spirito. Rigore e "rosso" per il difensore lametino. Dal dischetto, al minuto 27', trasforma Moscardelli che di sinistro spiazza Forte. La partita di fatto finisce qui nonostante il recupero e un Lecce volenteroso [...]" (Antonio Cannone - www.lameziatermenews.it)