Rispondi a questo messaggio:

Nel caso qualcuno avesse travisato il mio pensiero sul tipo di gioco. Non abbiamo avuto molti trofei da festeggiare nella nostra storia, e in ogni campionato vinto, promozione ottenuta o retrocessione scampata si è celebrato come se non ci fosse stato un domani. Eppure, nella storia più che secolare della nostra amata maglia, la più grande soddisfazione che ho mai avuto era nel notare quanto le grandi squadre del nord, quelle tifoserie che snobbano qualunque avversario che non abbia un palmares simile al loro, avessero timore nell?affrontarci, perché non erano in grado di prevederci, perché la mancanza di equilibrio nelle prestazioni potevano portarci a prendere più di 5 gol, ma anche di farne altrettanti. Io per questo sarò sempre grato a ZZ, capace di farci fare grandi partite contro Roma e Lazio e poi di farci perdere in casa contro l?Udinese, ma con stile. Ti ringrazio, Maestro.

Beto92®