Tabellino della partita

01/10/2000, ore 15:00 - Perugia, stadio Renato Curi
1° giornata del Campionato di Serie A 2000/2001
Perugia 1Lecce 1
Mazzantini
Ze Maria
Monaco
Materazzi
Pieri
Baiocco
Tedesco Gio.
Liverani
Guinaz
Ahn
Bucchi
Chimenti
Juarez
Malusci
Savino
Balleri
Viali
Mateo
Piangerelli
Colonnello
Vugrinec
Osorio
Allenatore:
Cosmi
Allenatore:
Cavasin
Sostituzioni:
Vryzas per Ahn (55')
Blasi per Liverani (85')
Sostituzioni:
Pivotto per Mateo (46')
Lucarelli per Osorio (64')
Olivares per Colonnello (90')
Reti:

Materazzi [rig.] (73') video
Reti:
Vugrinec (24') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Liverani
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Pivotto (73')
ammonizione Piangerelli
ammonizione Colonnello
ammonizione Osorio
Arbitro: Castellani di Verona
Note:
Cronaca:
La partita non stata bella anche a causa della pioggia che ha reso il campo poco agibile. Nel Lecce la sorpresa Osorio, che schierato dal primo minuto al posto di Lucarelli, insieme a Vugrinec; questa decisione di Cavasin, sar sicuramente fonte di molte polemiche in questa settimana, anche se il bomber giallorosso non ancora al meglio della condizione. Per la cronaca il Perugia ad iniziare con le occasioni gol: al 15' sugli sviluppi di un corner il perugino Bucchi colpisce di testa, ma Chimenti si piega sulla sua destra e para. Passano tre minuti ed il Lecce ad andare vicino al gol: il difensore umbro Monaco perde palla in favore di Osorio che entra in area, ma il suo tiro viene deviato in corner. Dopo sei minuti il Lecce passa in vantaggio: ancora Vugrinec entra in area, salta due uomini e fa partire un destro secco che si insacca in rete alle spalle di Mazzantini. Nella ripresa un'azione del leccese Osorio viene irregolarmente fermata da un difensore perugino, ma per l'arbitro veronese non solo non esiste il fallo, ma addirittura ci sono gli estremi per un cartellino giallo all'attaccante argentino. Al 73', su azione d'attacco del Perugia, il difensore leccese Pivotto e l'attaccante greco Vryzas si spintonano a vicenda: per l'arbitro rigore in favore dell'undici di Serse Cosmi con automatica espulsione di Pivotto per fallo da ultimo uomo. Il capitano perugino Materazzi dagli undici metri segna l'1-1. Dopo il pareggio la partita si spegne; da annotare solo un tiro molto velenoso di Lucarelli che viene respinto dal portiere umbro.