Tabellino della partita

17/06/1973 - Lecce, stadio Via del Mare
38° giornata del Campionato di Serie C 1972/1973
Lecce 4Crotone 0
Ferretti
Lorusso
Vellani
Materazzi
Mamilovich
Di Somma
Carella
Desio
Ferrari
Giagnoni
Fiaschi
Macri
Puia
Martino
Barone
Capiotto
Pantisano
Cavallaro
Gualandri
Tozzi
Sansone
Rizzi
Allenatore:
Neri
Allenatore:
Tognon
Sostituzioni:
Fortunato per Fiaschi (73')
Miloro per Ferretti (74')
Sostituzioni:
Pesce per Tozzi (58')
Reti:
Fiaschi (7')
Fiaschi (58')
Carella (73')
Ferrari [rig.] (89')
Reti:




Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Lupi di Genova
Note:
Giornata non molto calda con forte vento di tramontana che nel primo tempo ha soffiato alle spalle del Crotone. Circa 5.000 spettatori. Pacifica invasione del campo alla fine della partita: un centinaio di tifosi ha preso d'assalto i giocatori del Lecce per festeggiarli e impossessarsi delle loro maglie da conservare come ricordo. Nessun incidente di rilievo. Angoli 5 a 3 (p.t. 2 a 3) per il Lecce.
Cronaca:
Il Lecce chiude con 59 punti, 26 vittorie in 38 partite, di cui 19 in casa dove ha quindi sempre vinto, 65 reti all'attivo, Ferrari capocannoniere del girone con 26 reti all'attivo e Carella vice con 16 reti, oltre a Fiaschi che ha totalizzato 10 gol. Sono cifre d'altri tempi, "numeri" che sono stati sempre pi¨ che sufficienti per il salto nella serie superiore. Il tecnico Neri, subentrato a Corradi nel finale di campionato, dichiara: ".....rimanere in C dopo aver disputato un campionato esaltante come quello che ha portato a termine oggi il Lecce fa male. Basti pensare che l'anno scorso l'Ascoli vinse il girone B con 58 punti e con un largo margine di vantaggio sulla seconda per comprendere la sfortuna del Lecce...........la sostanza Ŕ che abbiamo totalizzato 59 punti e restiamo in C; cosa si pu˛ fare davanti alla fatalitÓ? Io rimango del parere che questo campionato non l'ha perso il Lecce ma piuttosto l'ha vinto l'Avellino........."