Tabellino della partita

09/12/2001, ore 15:00 - Verona, stadio Bentegodi
14° giornata del Campionato di Serie A 2001/2002
Chievo 2Lecce 1
Lupatelli
Moro
D'Angelo
D'Anna
Lanna
Binotto
Corini
Perrotta
Manfredini
Marazzina
Cossato F.
Chimenti
Silvestri
Popescu
Savino
Cirillo
Conticchio
Giacomazzi
Tonetto
Colonnello
Giorgetti
Cimirotic
Allenatore:
Del Neri
Allenatore:
Cavasin
Sostituzioni:
Mayelè per Binotto (59')
Beghetto per Marazzina (73')
Lorenzi per Manfredini (88')
Sostituzioni:
Konan per Giorgetti (43')
Piangerelli per Giacomazzi (65')
Vugrinec per Conticchio (80')
Reti:
Marazzina (22') video

Corini [rig.] (77') video
Reti:

Cimirotic (51') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cossato
ammonizione Mayelè
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Popescu (91')
ammonizione Silvestri
ammonizione Popescu
ammonizione Colonnello
Arbitro: Messina di Bergamo
Note:
Cronaca:
Nel Lecce Vugrinec parte dalla panchina, Cavasin sceglie un centrocampo foltissimo. Per il Chievo confermata la formazione della vigilia. Al 1' botta di Manfredini respinta da Chimenti poi Marazzina mette di poco a lato. Al 6' punizione di Corini che rimbalza davanti a Chimenti; il portiere mette in corner. Al 18' gran inserimento di Giorgetti che di esterno mette la palla a lato di un soffio. Al 22' cross di Lanna, Savino commette un grave errore tentando di stoppare il cuoio, Marazzina facilmente allunga il piede ed insacca il vantaggio veronese. Al 36' Manfredini entra di prepotenza in area e il suo tiro fortissimo coglie l'interno della traversa. Nella ripresa il Lecce appare subito più determinato, il Chievo man mano che passano i minuti sembra spegnersi. Al 46' un lancio serve Konan che entra in area e calcia sul primo palo mandando la sfera alta di poco. Al 51' il Lecce raggiunge il meritato pareggio: torre di uno strepitoso Konan per Cimirotic che fa partire un bellissimo tiro dal limite. 1-1. Al 63' ancora una sponda di Konan per Giacomazzi che viene anticipato in extremis da Lupatelli. Al 71' corta respinta della difesa gialloblù e tiro dal limite di Piangerelli (che ritorna dopo più di un mese di stop per infortunio) e parata centrale di Lupatelli. Al 72' gran palla di Konan per Tonetto che crossa in mezzo ma Cimirotic colpisce il cuoio in maniera poco limpida. Al 75' il neo-entrato Mayelé ingaggia un duello in area con Cirillo che stende l'ex cagliaritano. La frittata è fatta! Rigore nettissimo per i gialloblù che Corini trasforma spiazzando Chimenti. A pochi istanti dal fischio finale punizione per il Lecce dal lato corto di destra dell'area di rigore veronese: batte Vugrinec, tocco sporco di Popescu sottomisura e prodezza di Lupatelli che evita il sacrosanto pareggio leccese. Al 91' poi, chiedendo in maniera troppo prepotente l'ammonizione (nettissima) di Mayelé, Popescu viene espulso per doppia ammonizione.