Tabellino della partita

04/11/2006, ore 16:00
10° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Arezzo 0Lecce 1
Bressan
Galeoto
Terra
Conte
Lombardi
Roselli
Di Donato
Vigna
Floro Flores
Croce
Volpato
Benussi
Angelo
Diamoutene
Schiavi
Rullo
Giacomazzi
Juliano
Vives
Babų
Tulli
Valdes
Allenatore:
Sarri
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Bondi per Vigna (46')
Goretti per Roselli (72')
Martinetti per Croce (85')
Sostituzioni:
Cozzolino per Tulli (70')
Camorani per Juliano (71')
Petras per Valdes (88')
Reti:

Reti:
Tulli (4') video
Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Angelo (87')
ammonizione Tulli
ammonizione Vives
ammonizione Angelo
ammonizione Giacomazzi
ammonizione Diamoutene
ammonizione Benussi
Arbitro: Pantana di Macerata
Note:
Pomeriggio freddo, terreno in ottime condizioni. Spettatori 5.500 circa. Angoli: 8-2 per l'Arezzo. Recuperi: 4' p.t.; 5' s.t.
Cronaca:
Il Lecce fa vedere le cose migliori nei primi dieci minuti di gara: al 2' Giacomazzi serve Tulli che si gira bene ma calcia verso Bressan; tre minuti dopo Juliano fa spiovere dalla trequarti un pallone per la testa di Tulli che salta pių alto di Conte e beffa Bressan in uscita; ancora qualche minuto e Tulli manca per un soffio la deviazione vincente su un cross proveniente dalla destra. Lo sforzo offensivo del Lecce finisce praticamente qui, ma l'Arezzo - come dimostrato nelle precedenti nove partite in cui ha messo a segno solo due reti - non ha grande confidenza con il gol e la sua reazione produce solo una conclusione di Vigna al 37', che Benussi respinge. Al 39' Vives si fa largo ai 25 metri e scaglia un gran tiro che Bressan respinge difettosamente; sulla respinta Babų spara alto a porta vuota, ma l'arbitro rende meno grave il suo errore fischiando il fuorigioco.
Nel secondo tempo l'Arezzo scende in campo, deciso a dare il massimo per ottenere almeno il pareggio e per evitare cosė al suo nuovo allenatore, Sarri, l'esordio con sconfitta. Ma i padroni di casa non riusciranno a concretizzare il loro predominio territoriale. Al 9' Benussi blocca una conclusione centrale di Floro Flores; cinque minuti dopo Volpato alza di testa sugli sviluppi di punizione dal limite di. Fra il 19' e al 25' Benussi ferma per due volte Volpato, lanciato a rete, in un caso con la collaborazione di Diamoutene, che spazza via un pallone vagante sulla linea di porta. Al 32' il Lecce torna pericoloso con un contropiede di Vives che si libera di un avversario e serve Cozzolino al centro dell'area: delizioso aggancio della punta del Lecce, ma conclusione su Bressan, in uscita disperata. Per la sesta partita consecutiva il Lecce trova il modo di finire la partita in dieci uomini: Angelo si fa espellere al 40', costringendo Zeman a inserire Petras al posto di Valdes. Ma anche in undici contro dieci l'Arezzo non riesce a trovare la strada del gol.