Tabellino della partita

23/02/2007, ore 20:45 - Lecce, stadio Via del Mare
25° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Lecce 1Treviso 1
Pavarini
Polenghi
Diamoutene
Cottafava
Tesser
Munari
Zanchetta
Vives
Valdes
Tulli
Osvaldo
Avramov
Valdez
Viali
Mezzano
Gissi
Fietta
Guigou
Camorani
Music
Fava
Quadrini
Allenatore:
Papadopulo
Allenatore:
Rossi Ezio
Eventi:
7' Gol Quadrini
40' Seconda ammonizione Camorani
51' Sostituzione Diarra per Vives
63' Sostituzione Petras per Quadrini
67' Gol Tulli
71' Sostituzione Vascak per Valdes
73' Espulsione diretta Zanchetta
75' Sostituzione Juliano per Osvaldo
75' Sostituzione Beghetto per Fava
84' Sostituzione Acquafresca per Music
Ammonizione Quadrini
Ammonizione Vives
Ammonizione Valdes
Ammonizione Juliano
Ammonizione Camorani
Arbitro: Lops di Torino
Note:
Spettatori 3.326 (solo abbonati); corner: 9-0; tiri in porta 2-3; minuti di recupero: p.t. 0', s.t. 4'.
Cronaca:
Al 2' Quadrini prova il destro dal limite dell'area, traiettoria insidiosa, ma Pavarini riesce a respingere seppur a fatica. Al 7' gli ospiti raggiungono il vantaggio: palla al limite dell'area per Fava, servizio di sponda per Quadrini che con un sinistro radente dai venticinque metri supera il portiere leccese vanamente proteso in tuffo. Nonostante il pesante colpo subito in apertura, il Lecce potrebbe pareggiare subito. E' bravo Osvaldo nel assist verso Munari, il centrocampista scatta sul filo del fuorigioco, ma solo davanti ad Avramov calcia clamorosamente sul fondo. La fase centrale del primo tempo è noiosa, i pugliesi non trovano varchi mentre il Treviso amministra ordinatamente. Al 37' i giallorossi collezionano un'altra ottima occasione: Tulli riceve un preciso lancio dalla trequarti e calcia al volo di destro, trovando però la respinta d'istinto di Avramov. Al 40' il ritorno a Lecce di Alfonso Camorani, ceduto ai veneti nel mercato di gennaio, si fa improvvisamente amarissimo: il centrocampista commette infatti uno sciocco fallo a centrocampo su Osvaldo e l'arbitro Lops non può esimersi dal mostrargli il secondo giallo della partita, ovvero il rosso.
Il Lecce inizia la ripresa in superiorità numerica e una voglia matta di pareggiare. Sin dai primi minuti ci provano Osvaldo (la sua rovesciata sbilenca termina di molto fuori) e Tulli (che con un tiro dal limite dell'area non può impensierire Avramov). Al 67', anche meritato, arriva l'1-1: bel movimento di Valdes sulla sinistra, cross perfetto per Tulli che non deve far altro che staccare sul marcatore diretto e superare il portiere trevigiano con una testata centrale, ma imparabile. Al 73' il "Via del Mare" rimane allibito per il comportamento del capitano del Lecce Zanchetta, che sull'estremo settore di destra (proprio la zona di competenza del primo assistente dell'arbitro Lops...) va a scalciare da dietro Guigou, guadagnandosi un inevitabile cartellino rosso diretto. Sicuro lo stop per un paio di giornate. In dieci contro dieci le due formazioni non pungono più.