Tabellino della partita

26/05/2007, ore 16:00 - Lecce, stadio Via del Mare
40° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Lecce 2Cesena 0
Rosati
Polenghi
Diamoutene
Schiavi
Munari
Vives
Zanchetta
Diarra
Giuliatto
Osvaldo
Tiribocchi
Sarti
Biserni
Zaninelli
Ola
Sabato
Mezzavilla
De Feudis
Papa Waigo
Del Core
Bracaletti
Pellicori
Allenatore:
Papadopulo
Allenatore:
Castori
Sostituzioni:
Angelo per Vives (55')
Valdes per Osvaldo (66')
Caccavallo per Munari (82')
Sostituzioni:
Ficagna per Ola (62')
Anastasi per De Feudis (64')
Arrigoni per Biserni (73')
Reti:
Osvaldo (61') video
Valdes [rig.] (80') video
Reti:


Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Osvaldo
ammonizione Diarra
ammonizione Zanchetta
ammonizione Tiribocchi
ammonizione Giuliatto
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Zaninelli (79')
ammonizione Ficagna
ammonizione Papa Waigo
Arbitro: Marelli di Como
Note:
Giornata molto calda, terreno di gioco in buone condizioni; corner 6-4; minuti di recupero: p.t. 2, s.t. 3
Cronaca:
"[...] con l’obiettivo salvezza già raggiunto il Lecce sembra aver però acquistato maggiori certezze nelle proprie possibilità e per tutto il primo tempo non fa che giocare all’attacco lasciando pochi spazi al Cesena, quelle poche occasioni veramente insidiose che il giovane Rosati (preferito a Pavarini ormai già da due gare) ha neutralizzato con interventi veramente di ottima qualità. In avanti il più prolifico, in termini di occasioni, è stato sicuramente Tiribocchi, che in più occasioni ha messo in seria difficoltà Sarti (anche per lui una buona prestazione nonostante il risultato), insieme al compagno di reparto Osvaldo che anche in questa gara ha mostrato una netta ripresa e di aver raggiunto una migliore intesa con i compagni, anche se continua a sprecare non poco. Il Lecce oltre alle proprie occasioni poteva andare in vantaggio anche al 16’ quando sabato, davanti alla propria porta, commette una grave imprudenza e impegna il proprio portiere in una deviazione in estensione. Mentre ad impegnare Rosati ci pensano Mezzavilla e Papa Waigo.Nella ripresa il ritmo cala, ma proprio al 13’ Osvaldo in area, dopo due rimpalli, mette dentro e segna il gol del primo vantaggio, il gol che inseguiva da diverse gare. Nel frattempo fa il suo ritorno in campo, dopo l’infortunio di gennaio, Angelo che si inserisce bene ma è evidente che ancora necessita di un periodo di reinserimento. Il resto del tempo trascorre quasi esclusivamente ritmato dal valzer dei cambi, poche le azioni degne di nota, finché al 32’ Tiribocchi nel corso dell’ennesima incursione in area viene atterrato da Zaninelli ed il signor Marelli fischia il rigore e manda negli spogliatoi l’autore del fallo, per doppia ammonizione. Sul dischetto si presenta Valdes (entrato da appena 7 minuti) e trasforma per il gol del 2 a 0. L’ultima azione da annotare è al 43’ quando Tiribocchi in area piccola, tira il pallone viene respinto, e sul rimpallo l’attaccante ci prova ancora colpendo però la traversa." ( Valeria Potì - www.ilsole24ore.com)