Tabellino della partita

03/06/2007, ore 15:00 - Napoli, stadio San Paolo
41° giornata del Campionato di Serie B 2006/2007
Napoli 1Lecce 0
Iezzo
Grava
Cannavaro P.
Domizzi
Garics
Montervino
Dalla Bona
Bogliacino
Rullo
Calaiò
Sosa
Rosati
Arrieta
Schiavi
Polenghi
Angelo
Munari
Zanchetta
Diarra
Giuliatto
Valdes
Caccavallo
Allenatore:
Reja
Allenatore:
Papadopulo
Sostituzioni:
Amodio per Dalla Bona (64')
De Zerbi per Calaiò (72')
Bucchi per Sosa (87')
Sostituzioni:
Vives per Caccavallo (59')
Triarico Tateo per Zanchetta (70')
Reti:
Calaiò (7') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Grava (7')
ammonizione Bogliacino (66')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Valdes (27')
Arbitro: Dondarini di Finale Emilia
Note:
Spettatori: 60.000; terreno di gioco in buone condizioni, giornata nuvolosa; minuti di recupero: p.t. 3, s.t. 2
Cronaca:
Le due squadre iniziano subito a ritmi forsennati. Al 3' una ripartenza veloce di Diarra viene fermata fallosamente da Cannavaro, per Dondarini è tutto regolare. Al 5' Calaiò cross da sinistra, colpo di testa di Bogliacino che sottomisura "strozza" il pallone spedendolo sul fondo. E' davvero la prova generale del gol che arriva al settimo: Rullo fa partire un bel cross da sinistra, in mezzo all'area svetta Calaiò che insacca sotto la traversa con un poderoso colpo di testa. Attorno all'11' si fa vedere anche il Lecce: prima con un cross messo in corner da Rullo, poi - sugli sviluppi dell'angolo - con un colpo di testa di Schiavi che non trova la porta. Al 14' Caccavallo se ne va in slalom tra i difensori napoletani, poi cerca il gol della domenica, ma il suo tiro dai venticinque metri è fuori misura. Al 25' ancora una fiammata nel match: Diarra scatta sul filo del fuorigioco, ma il suo cross invitante non trova nessun giallorosso pronto alla deviazione; la palla esce dall'area, dove Valdes la controlla e, con un gran tiro, sfiora il palo alla destra di Iezzo. Al 32' calcio di punizione dal limite per i giallorossi: batte capitan Zanchetta, ma il suo destro termina abbondantemente sul fondo. Al 43' Napoli vicinissimo al raddoppio: stupenda azione di Dalla Bona sulla destra, l'ex giallorosso si beve Giuliatto e fa partire un cross d'esterno destro per Sosa, che tocca male in scivolata e manda la palla a sfiorare il palo. Nell'ultimo dei tre minuti di recupero, Valdes rischia di beccarsi il secondo giallo: prima fa fallo su Cannavaro, si rialza e "falcia" anche Domizzi. Dondarini, per fortuna del cileno, fischia solo il fallo.
La ripresa, dopo appena 30'', vede un gran sinistro di Caccavallo, ma anche stavolta la palla termina alta. Al 50' ancora Lecce: corner dalla sinistra di Valdes, stacca in mezzo all'area Schiavi e palla che gira sul fondo. Al 52' Napoli pericoloso: Bogliacino raccoglie di testa un cross dalla destra, ma Rosati si oppone con una parata incredibile. Col passare dei minuti la partita vive più delle notizie dagli altri stadi che delle azioni dei ventidue in campo. Il Lecce cerca di tenerla viva con un tiro di Valdes da trenta metri che, al 69', manda la palla un paio di metri sopra la traversa. Al 76' Vives fa partire un insidioso cross dalla destra, la palla gira tantissimo, coglie la parte alta della traversa e termina sul fondo. La risposta del Napoli è immediata, al 77' De Zerbi batte una punizione col contagiri, Sosa colpisce di testa sottomisura e la palla si stampa sulla traversa. All'82' pugliesi ancora pericolosi con Vives, che calcia al volo dopo una corta respinta della difesa partenopea: la palla termina alta. All'85' De Zerbi, servito da Rullo, fa partire un cross tesissimo che Schiavi chiude in corner. Pochi secondi dopo, Sosa (tenuto in gioco da un difensore giallorosso in ritardo) colpisce di testa davanti a Rosati, ma spedisce incredibilmente sul fondo.