Tabellino della partita

17/05/2008, ore 16:00 - Lecce, stadio Via del Mare
40° giornata del Campionato di Serie B 2007/2008
Lecce 1Bari 2
Rosati
Polenghi
Fabiano
Cottafava
Giuliatto
Angelo
Budyanskiy
Zanchetta
Ariatti
Abbruscato
Tiribocchi
Gillet
Marchese
Stellini
Esposito
Belmonte
Bonanni
Gazzi
Masiello
Lanzafame
Kamata
Santoruvo
Allenatore:
Papadopulo
Allenatore:
Conte
Sostituzioni:
Valdes per Angelo (54')
Munari per Budyanskiy (60')
Corvia per Abbruscato (68')
Sostituzioni:
Cavalli per Kamata (46')
Ladino per Esposito (69')
Strambelli per Bonanni (75')
Reti:


Corvia (85') video
Reti:
Bonanni [rig.] (53') video
Cavalli (56') video

Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Corvia (95')
ammonizione Zanchetta
ammonizione Munari
ammonizione Giuliatto
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Gillet
ammonizione Marchese
ammonizione Kamata
ammonizione Bonanni
Arbitro: Orsato di Schio
Note:
Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni; spettatori: 25.000; corner: 8-3; minuti di recupero: p.t. 1, s.t. 6;
Squalificati: Donda e Galasso (B).
Cronaca:
"Il Bari ha vendicato l'onta della gara di andata quando fu sconfitto per 4-0 e ha inflitto al Lecce una sconfitta pesante soprattutto per la classifica perché ora i giallorossi sono stati superati in classifica dal Bologna. Il successo del Bari è meritato perché ha interpretato meglio la partita mentre il Lecce ha recitato a soggetto cercando delle velleitarie soluzioni personali. I salentini, lanciatissimio verso la serie A, cercavano un successo per proseguire nella serie favorevole. Papadopulo, allenatore dei giallorossi, ha confermato la stessa formazione vittoriosa a Bergamo con l’Albinoleffe, mentre il Bari, privo di quattro titolari, ha proposto uno schieramento rimaneggiato. Il primo tempo non ha offerto spunti di rilievo col Lecce che è apparso molto teso ed impacciato nella manovra ed il Bari che si è mosso con più ordine e disinvoltura, ma si è perso al limitare dell’area avversaria. La partita si è infiammata nella ripresa col doppio colpo degli ospiti che ha tramortito il Lecce. All’8' Giuliatto ha agganciato in area il piede di Lanzafame ed è stato calcio di rigore che Bonanni ha trasformato con un tiro prepotente a destra di Rosati. Tre minuti dopo Cavalli, subentrato a Kamata, ha preceduto l’uscita di Rosati e ha insaccato. Il Lecce si è buttato in avanti ma il Bari ha amministrato il vantaggio nonostante a 5' dal termine i salentini siano riusciti, con Corvia, a segnare il gol della bandiera." (www.lagazzettadelmezzogiorno.it)