Tabellino della partita

23/11/2008, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
13° giornata del Campionato di Serie A 2008/2009
Lecce 0Roma 3
Benussi
Polenghi
Stendardo
Fabiano
Esposito
Ariatti
Zanchetta
Giacomazzi
Caserta
Castillo
Tiribocchi
Doni A.
Cassetti
Mexes
Juan
Riise
Taddei
De Rossi
Brighi
Baptista
Vucinic
Totti
Allenatore:
Beretta
Allenatore:
Spalletti
Sostituzioni:
Munari per Ariatti (57')
Ardito per Zanchetta (61')
Cacia per Castillo (61')
Sostituzioni:
Menez per Vucinic (66')
Loria per Juan (71')
Pizarro per Baptista (84')
Reti:



Reti:
Vucinic (11') video
Juan (38') video
Totti (49') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Esposito (57')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Baptista (45')
Arbitro: Gervasoni di Mantova
Note:
Giornata fredda e piovosa, terreno di gioco in buone condizioni; minuti di recupero: p.t. 2, s.t. 0; possesso palla: 39%-61%; tiri in porta: 2-9; tiri fuori: 5-4; corner: 1-4; falli subiti: 15-11; palle perse: 15-16; palle recuperate: 10-13.
Squalificati: Perrotta (r).
Cronaca:
Avvio vivace della Roma, al 4' Riise riceve palla in area da Baptista, diagonale del terzino e bella respinta a terra di Benussi. Subito dopo c'è un fallo di mano di Zanchetta al limite dell'area salentina, punizione per la Roma battuta da Baptista, che scivola al momento del tiro.
All'11' la Roma in vantaggio: molta precisione di Totti nel lancio filtrante (tra le gambe di Stendardo) e grande freddezza di Vucinic nel diagonale a superare l'incolpevole Benussi.
Al 20' Caserta si procura una punizione sul lato corto di sinistra dell'area romanista, batte Zanchetta ma la difesa ospite rinvia. La Roma sembra poter controllare la gara. Al 27' si vede ancora Vucinic, che cerca un compagno in area con un cross radente, ma non trova nessuno. La risposta del Lecce, immediata, è in un tiro rasoterra di Castillo: Doni para facilmente. Alla mezz'ora il Lecce non è riuscito ancora ad impensierire Doni: Polenghi cerca il cross, ma Mexes anticipa Tiribocchi. Per l'arbitro Gervasoni, però, si tratta solo di rimessa dal fondo.
Il Lecce è sempre più bloccato con il passare dei minuti, mentre la Roma colleziona corner. Al 38', proprio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, i romanisti raddoppiano: Brighi calcia dal limite dell'area, palla (deviata da Baptista) che arriva a Juan, pronto ad insacca a porta vuota.
Al 44' Baptista serve Brighi in area, tiro a botta sicura dell'ex juventino che però trova pronto Benussi. Nell'ultimo minuto del primo tempo Fabiano prova la botta su punizione, ma la palla termina sul fondo.
Avvio di ripresa ancora nel segno della Roma. Al 48' sfondamento centrale di Vucinic, che si beve tutta la retroguardia leccese, ma si allunga la palla nel momento decisivo. E' il preludio dello 0-3: Zanchetta perde ingenuamente palla nella propria metà campo, Brighi parte a spron battuto e lancia Totti sul filo del fuorigioco: il capitano si presenta solo davanti a Benussi e lo scavalca col "cucchiaio".
Il Lecce ora non c'è più. Al 53' Totti crossa perfettamente per Vucinic, che di testa coglie in pieno l'incrocio dei pali. Al 57' Esposito trattiene Vucinic in posizione favorevole, viene ammonito ma ci stava anche il rosso diretto. 68' Menez serve Baptista che si gira ed impegna Benussi in una parata centrale. Un minuto dopo cross di Cassetti, sul secondo palo s'inserisce De Rossi che con un tiro al volo sfiora il palo alla destra di Benussi. All'88' Tiribocchi tenta di approfittare di un errore di Cassetti, ma il suo tiro è centrale.