Tabellino della partita

16/10/2009, ore 20:45 - Lecce, stadio Via del Mare
10° giornata del Campionato di Serie B 2009/2010
Lecce 1Salernitana 0
Rosati
Angelo
Terranova
Schiavi
Giuliatto
Lepore
Edinho
Giacomazzi
Vives
Marilungo
Corvia
Polito
Galasso
Stendardo
Bastrini
Machado
Tricarico
Carcuro
Soddimo
Pepe
Statella
Fava
Allenatore:
De Canio
Allenatore:
Cari
Sostituzioni:
Baclet per Corvia (74')
Mesbah per Lepore (79')
Mazzotta per Giuliatto (83')
Sostituzioni:
Pestrin per Carcuro (24')
Caputo per Pepe (58')
Soligo per Soddimo (83')
Reti:
Corvia (22')
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Giuliatto
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Caputo
ammonizione Galasso
Arbitro: Valeri di Roma 2
Note:
Minuti di recupero: p.t. 4, s.t. 5; possesso palla: 48%-52%; tiri dentro (totali): 4 (11)-3 (9); più palle recuperate: Stendardo (32); più passaggi riusciti: Tricarico (54); più tiri: Corvia, Caputo, Stendardo (3); Squalificati: Fabiano e Defendi; Kyriazis (S).
Diffidati: Angelo e Giacomazzi.
Cronaca:
"Torna nei quartieri alti della classifica in serie B il Lecce. Nell'anticipo della decima giornata la formazione salentina batte la Salernitana per 1-0 grazie ad un acuto di Corvia nel primo tempo. Con questi 3 punti la squadra di De Canio aggancia dunque al 3° posto il gruppetto formato da Torino, Ascoli e Cittadella, mentre per i granata, all'ottava sconfitta in dieci gare giocate, è sempre più notte fonda: 2 punti e ultimo posto solitario.
Il Lecce parte subito forte e al 5' sfiora il goal del vantaggio con Vives, che si inserisce bene in area granata ma spara alle stelle. I giallorossi passano a metà tempo: Angelo brucia il connazionale Machado sulla fascia destra, crossa al centro dove c'è Corvia (terzo centro personale) sul primo palo che con un destro al volo trafigge imparabilmente Polito. 180 secondi dopo ancora Corvia anticipa Galasso e di testa sfiora il raddoppio. La reazione della Salernitana è affidata a Dino Fava che, al 30', salta due avversari in palleggio e prova un insidioso diagonale che Rosati devia in angolo.
La ripresa si apre con la Salernitana in avanti. Al 46' Stendardo colpisce l'esterno della rete sugli sviluppi di un corner. Al 63' è però il giallorosso Terranova a sfiorare il raddoppio, ma Polito è bravo nella respinta. Tra il 69' ed il 72' il neo-entrato Caputo divora due palle-goal nitide. Soprattutto la seconda, sparando alto quando era a tu per tu con Rosati, è davvero clamorosa. La Salernitana prova con la forza della volontà a pareggiare ma il Lecce, senza troppi problemi, riesce a condurre in porto il match, pur terminando il match in nove uomini per l'infortunio di Mazzotta e i crampi di Marilungo. Il maggiore tasso tecnico dei suoi uomini migliori, Corvia, Angelo e Marilungo, hanno fatto la differenza a favore del Lecce. [...]" (www.repubblica.it)