Tabellino della partita

18/12/2009, ore 21:00 - Cesena, stadio D. Manuzzi
19° giornata del Campionato di Serie B 2009/2010
Cesena 3Lecce 1
Antonioli
Volta
Lauro
Piangerelli
Schelotto
Segarelli
De Feudis
Parolo
Giaccherini
Do Prado
Bucchi
Rosati
Angelo
Schiavi
Fabiano
Giuliatto
Munari
Edinho
Giacomazzi
Defendi
Corvia
Marilungo
Allenatore:
Bisoli
Allenatore:
De Canio
Sostituzioni:
Pedrelli per Segarelli (58')
Colucci G. per Giaccherini (69')
Malonga per Do Prado (81')
Sostituzioni:
Lepore per Defendi (50')
Terranova per Marilungo (57')
Belleri per Giacomazzi (67')
Reti:
Do Prado [rig.] (48' p.t.) video
Do Prado (47') video
Giaccherini (59') video

Reti:



Corvia (79') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Volta (44')
ammonizione De Feudis (49')
ammonizione Segarelli (56')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Giacomazzi (16')
ammonizione Schiavi (38')
2° ammonizione Schiavi (54')
ammonizione Corvia (66')
ammonizione Fabiano (93')
Arbitro: De Marco di Chiavari
Note:
Squalificato il tecnico del Lecce De Canio, in panchina il vice Pavese;
Terreno di gioco ghiacciato; corner: 6-3; fuorigioco: 2-0; minuti di recupero: p.t. 2, s.t 3; possesso palla: 57%-43%; tiri dentro (totali): 6 (18)-2 (8); più palle recuperate: De Feudis (20); più passaggi riusciti: De Feudis (62); più tiri: Bucchi (5);
Squalificati: Vives;
Diffidati Lecce: Baclet, Corvia, Giacomazzi.
Cronaca:
Dopo un corner battuto dal Cesena (5'), ripartenza rapida del Lecce, con Defendi bravo a presentarsi al tiro da buona posizione, meno nell'inquadrare la porta di Antonioli. 10' corner da destra per i padroni di casa, stacca sul primo palo Parolo che di testa manda alto sulla traversa. 13' Giacomazzi pericoloso in area cesenate, ma l'uruguaiano non riesce a concludere perché chiuso dalla difesa.
15' occasione per il Cesena: cross di Do Prado da destra, Bucchi è solo in area piccola, ma il suo colpo di testa a schiacciare è troppo forte e termina alto. Il Lecce cresce, ma la manovra salentina è sempre arrestata da una difesa bianconera alquanto attenta e fornita. Così, non succede nulla per oltre venti minuti, poi, al 36', gran sinistro di Schelotto da fuori area, la palla si abbassa sotto la traversa, ma Rosati è pronto a chiudere in corner.
Il primo tempo, estremamente tattico e forse condizionato dal freddo, si chiude con un episodio importante: Fabiano perde Bucchi in area, l'attaccante viene affrontato da Rosati (sulla linea di fondo) che forse lo spinge leggermente; di sicuro l'attaccante crolla a terra fulminato. Per De Marco è rigore, dal dischetto trasforma Do Prado.
Ripresa e subito 2-0 del Cesena. Schelotto affonda sulla destra, cross arretrato al limite dell'area per Do Prado, destro di prima intenzione e palla nell'angolo alla destra di Rosati. Nella circostanza impreparata gravemente la difesa del Lecce, con Schiavi indeciso sul da farsi, che alla fine ha lasciato libero il brasiliano per il tiro.
52' primo tiro in porta del Lecce: Giacomazzi smarca Lepore al limite dell'area, destro del neo-entrato ma palla centrale per Antonioli. Al 54' il Lecce rimane in dieci per la seconda gara consecutiva: Schiavi commette fallo da dietro sul solito Bucchi, per De Marco è secondo giallo. In tribuna De Canio lascia il suo posto e se ne va furibondo.
Che al Cesena stasera vada davvero tutto per il verso giusto si vede al 59': cross di Giaccherini che, all'improvviso, cambia direzione e va incredibilmente ad insaccarsi alle spalle di Rosati. 73' cross di Pedrelli da sinistra, colpo di testa in tuffo di Bucchi con Rosati che respinge in corner.
Il Lecce va in gol al 79': cross di Angelo e colpo di testa di Corvia, che manda il pallone sotto l'incrocio dei pali. 83' destro di Angelo dalla distanza, palla che sfiora il palo. Al 91' Bucchi si presenta solo davanti a Rosati, ma calcia altissimo.
A cura di Michele Vaccari