Tabellino della partita

30/05/2010, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
42° giornata del Campionato di Serie B 2009/2010
Lecce 0Sassuolo 0
Rosati
Angelo
Ferrario
Fabiano
Mazzotta
Munari
Vives
Giacomazzi
Di Michele
Defendi
Marilungo
Pomini
Rea
Piccioni
Minelli
Bianco
Schiavini
Riccio
Gorzegno
Titone
Quadrini
Zampagna
Allenatore:
De Canio
Allenatore:
Pioli
Sostituzioni:
Bertolacci per Defendi (62')
Bergougnoux per Marilungo (66')
Schiavi per Vives (78')
Sostituzioni:
Noselli per Quadrini (46')
Jirasek per Schiavini (71')
Martinetti per Zampagna (80')
Reti:
Reti:
Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Rocchi di Firenze
Note:
Il Lecce ottiene la promozione in serie A.
Cronaca:
1' bella azione Defendi-Di Michele sulla sinistra, cross dell'attaccante in mezzo dove Munari viene anticipato in corner. 6' cross di Di Michele, sul secondo palo tenta il destro al volo Defendi, pallone colpito malamente. Un minuto dopo azione avvolgente del Lecce, palla da Di Michele ad Angelo, cross profondo sul quale Marilungo non riesce ad intervenire. 9' portentoso cross di Di Michele con l'esterno, Defendi di testa, ma palla a lato. 15' piatto destro di Zampagna da venti metri, palla insidiosa e comunque a lato. 22' cross di Defendi da destra, Di Michele va "in bicicletta" e manda il pallone di poco fuori. 25' Zampagna ci prova ancora da fuori area, ma la sua girata risulta larga. 27' Angelo penetra centralmente e impegna severamente Pomini con un tiro angolato. 30' ottima occasione per i salentini, Marilungo ha un buon pallone davanti a Pomini, ma lo cicca clamorosamente.
56' per fallo di mano di Vives punizione dalla bandierina del corner al Sassuolo, la difesa giallorossa si salva. 64' altra occasionissima per il Lecce: Giacomazzi in area smarca Di Michele davanti al portiere, ma l'attaccante tocca male e l'azione sfuma. 68' stavolta l'assist al bacio di Di Michele per il neo entrato Bergognoux, diagonale del francese, Pomini si supera ancora e respinge. 75' Vives al tiro da trenta metri, nessun problema per Pomini, mentre le due squadre sembrano non voler farsi male.