Tabellino della partita

25/04/2012, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
33° giornata del Campionato di Serie A 2011/2012
Lecce 0Napoli 2
Benassi
Esposito
Oddo
Tomovic
Cuadrado
Giacomazzi
Blasi
Brivio
Delvecchio
Di Michele
Muriel Fruto
De Sanctis
Aronica
Campagnaro
Cannavaro P.
Maggio
Hamsik
Zuniga
Dzemaili
Gargano
Inler
Cavani
Allenatore:
Cosmi
Allenatore:
Mazzarri
Sostituzioni:
Di Matteo per Brivio (27')
Corvia per Muriel Fruto (57')
Bojinov per Giacomazzi (70')
Sostituzioni:
Fernandez per Campagnaro (62')
Vargas per Hamsik (70')
Dossena per Cavani (85')
Reti:


Reti:
Hamsik (5')
Cavani (51')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cuadrado (41')
ammonizione Delvecchio (53')
ammonizione Blasi (77')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cannavaro P. (53')
ammonizione Fernandez (65')
ammonizione Dzemaili (88')
Arbitro: Tagliavento di Terni
Note:
Giornata di sole, terreno di gioco in ottime condizioni; minuti di recupero: p.t. 1, s.t. 4; possesso palla: 50%-50%; corner: 1-2; tiri in porta: 3-4. Questa partita doveva disputarsi il 15/4/2012, ma stata posticipata - come tutte quelle della 33 giornata - in segno di lutto per la morte del calciatore del Livorno Piermario Morosini.
Cronaca:
5' inutile fallo di Blasi sulla trequarti, punizione battuta da Inler, che pesca Hamsik libero al limite, destro al volo del fantasista e palla nel sacco. E' un gran gol. Il Lecce risponde al 7' con Muriel dalla destra in area napoletana, cross per Di Michele, De Sanctis salva all'ultimo momento. 15' punizione insidiosa di Oddo in area, esce male De Sanctis ma la palla termina sul fondo. 23' Maggio si infila in area giallorossa, la difesa salentina riesce a mettere una pezza proprio in extremis. 36' che occasione per il Lecce! Cuadrado al cross da destra, Di Michele smarca di testa Muriel, che salta Cannavaro, ma calcia poi addosso a De Sanctis. Nel finale di tempo conclusione di Dzemaili da posizione defilata, Benassi respinge con i pugni.
49' Di Michele ruba palla a Campagnaro, in area supera anche Gargano, che poi lo tocca sul piede d'appoggio affossandolo al momento del tiro: rigore netto, Tagliavento ben appostato fa proseguire. Al 51' Napoli in gol in contropiede: Cavani si invola tutto solo su lancio di Inler (perde palla Muriel) e batte Benassi sul palo lungo.