Tabellino della partita

18/10/2012, ore 20:45 - Nocera Inferiore, stadio San Francesco
Coppa Italia serie C 2012/2013 - Secondo turno
Nocerina 0Lecce 1
Russo G.
Daffara
Baldan
Chiosa
Sabatino
Bruno
Corapi
Mazzeo
Russo N.
Schetter
Ripa
Gabrieli
Vanin
Esposito
Vinicius
Legittimo
Zappacosta
De Rose
Palumbo
Tomi
Bustamante
Malcore
Allenatore:
Auteri
Allenatore:
Lerda
Sostituzioni:
Merino per Schetter (61')
Garufo per Russo N. (69')
Speziale per Ripa (85')
Sostituzioni:
Tundo per Palumbo (55')
Rosafio per Malcore (64')
Chevanton per Bustamante (85')
Reti:

Reti:
Malcore (26') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bruno
ammonizione Ripa
ammonizione Speziale
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Malcore
ammonizione Palumbo
ammonizione De Rose
Arbitro: Caso di Verona
Note:
Cronaca:
"[...] Settore ospiti completamente vuoto, con oltre duecento sostenitori pugliesi arrivati a Nocera senza biglietto e costretti, loro malgrado, a fare ritorno a casa.
Il primo acuto è della Nocerina, con un colpo di testa di Ripa che termina di poco a lato. Con il passare del tempo le occasioni da gol latitano, ma il pallino del gioco è costantemente nelle mani della Nocerina, con il Lecce che appare assai impacciato e poco propenso ad interpretare il nuovo sistema di gioco.
Al 25’, però, gli ospiti passano in vantaggio. Cross al centro di Palumbo e tapin vincente di Malcore, lasciato colpevolmente libero di calciare a centro area di rigore. La reazione della Nocerina non arriva, con i locali che esercitano solo uno sterile possesso palla senza mai riuscire a sfondare. La gara si innervosisce a seguito di alcuni falli pericolosi a centrocampo. La Nocerina prova a rendersi pericolosa, ma non riesce mai a impensierire seriamente il numero uno ospite Gabrieli. La prima frazione si conclude dopo un minuto di recupero.
La ripresa inizia con gli stessi ventidue protagonisti in campo. Al 2’ la Nocerina ci prova con un calcio di punizione. Bravo Gabrieli a deviare in angolo. La risposta del Lecce non si fa attendere. Al 4’ Malcore si presenta a tu per tu con Russo G, bravo a ipnotizzarlo con una deviazione di piede in uscita. La Nocerina prova a intensificare la sua pressione, ma i quattro attaccanti sono troppo egoisti e poco precisi. Al 20’ ci prova Bruno dalla distanza. Bravo Gabrieli a deviare in angolo. Gli attacchi dei rossoneri continuano a essere sterili. Partita esemplare del Lecce che controlla senza particolari patemi d’animo e mette paura alla Nocerina quando riparte [...]" (Valerio D’Amico - www.corrieresalerniano.it)