Tabellino della partita

16/08/2014, ore 20:30 - La Spezia, stadio Alberto Picco
Coppa Italia 2014/2015 - Secondo turno
Spezia 1Lecce 0
Nocchi
De Col
Ceccarelli
Sammarco
Juande
Catellani
Culina
Migliore
Datkovic
Ebagua
Schiattarella
Bleve
Donida
Sacilotto
Abruzzese
López
Rosafio
Salvi
Amodio
Doumbia
Moscardelli
Della Rocca
Allenatore:
Bjelica
Allenatore:
Lerda
Sostituzioni:
Ardemagni per Ebagua (67')
Ciurria per Culina (85')
Bakic per Juande (88')
Sostituzioni:
Carrozza per Rosafio (46')
Bogliacino per Moscardelli (83')
Cicerello per Amodio (88')
Reti:
De Col (86') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Ceccarelli (56')
ammonizione Datkovic (58')
ammonizione Juande (67')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Sacilotto (77')
ammonizione Bogliacino (90')
Arbitro:
Note:
Partita prevista per il 17/8 e anticipata su richieste delle due società. Sulla panchina del Lecce siede l'allenatore in seconda Chini, al posto dello squalificato Lerda.
Cronaca:
"[...] Tra gli aquilotti mancano Madonna e Giannetti (infortunati) e il portiere Chichizola e Situm (per problemi di tesseramento). In tribuna, con il patron Gabriele Volpi, anche Matteo, il figlio presidente, e Damir Miskovic, dirigente e coordinatore. Nel Lecce mancano Miccoli infortunato e Papini, che dà forfait all’ultimo momento a causa di un indurimento al polpaccio, mentre Franco Lerda, l’allenatore, non siede in panchina perché squalificato. Al suo posto c’è il vice, Giacomo Chini. Già al primo minuto, su un retropassaggio di Donida, gli ospiti rischiano, però Ebagua non riesce a freddare Bleve in uscita spedendo la sfera sul fondo. Dopo 2 minuti, il cross di Catellani dalla destra, non trova la testa del nigeriano a centro area. Dalla destra ancora Catellani cede in diagonale e Culina conclude di potenza, con pallone deviato in corner (7’). Incredibile al 17’ quando dopo un batti e ribatti nell’area piccola dello Spezia ed alcuni colpi di testa degli avversari, da posizione ravvicinata, tenta la rovesciata Moscardelli, mandando di poco oltre la traversa. Nocchi rimane pericolosamente tra i pali a guardare. Ebagua al 26’ non riesce ad arrivare sul filtrante di Catellani, perché anticipato da Bleve. Di nuovo Lecce al 30’: su punizione di Moscardelli da posizione defilata da una trentina di metri, Nocchi respinge a mezza altezza sulla sua sinistra. Un bel tiro di Schiattarella, al 32’ da centro area, costringe Bleve alla parata rasoterra sulla sua sinistra. Penetra in area Schiattarella che cede all’indietro per Catellani: il suo tiro viene bloccato facilmente a terra da Bleve (36’). Il secondo tempo inizia subito con un cambio per i salentini: l’ex aquilotto Carrozza prende il posto di Rosafio, mentre dopo uno scontro va a terra e ci rimane Sammarco (1’). Dopo l’intervento dei sanitari, riprende a correre. Le mani di Bleve si scaldano al 4’, sul gran tiro di Catellani, lanciato dalla difesa di Datkovic. Sbaglia la presa all’8’ Nocchi, facendo rimbalzare la palla davanti a sé sulla quale interviene Carrozza, senza però riuscire a segnare, per l’impatto con il corpo del portiere di casa. Risponde Catellani dall’altra parte, ma il suo diagonale, dopo un controllo non troppo preciso, va fuori dai pali. Non ci pensa un attimo al 15’ Moscardelli, si gira e tira, con palla che va vicino al palo alla sinistra di Nocchi. Dopo 4 minuti la conclusione di Culina da fuori area, trovo la presa del ben piazzato Bleve, mentre Catellani poco dopo si vede deviare in angolo il tiro ravvicinato. Sibila vicino all’incrocio il fulmine di Carrozza al 24’. E al 27’ Catellani manda la palla nello stesso punto dall’altra parte, con un tiro a girare. Il 41’ è il minuto decisivo: Ciurria calcia una punizione, in area controlla e scarica il suo destro in diagonale in fondo al sacco." (Marco Magi - www.lanazione.it)