Tabellino della partita

06/09/2014, ore 19:30 - Lecce, stadio Via del Mare
2° giornata del Campionato di Serie C1 2014/2015
Lecce 1Barletta 0
Caglioni
Donida
Martínez
Abruzzese
López
Carrozza
Salvi
Papini
Doumbia
Moscardelli
Della Rocca
Liverani
Regno
Cortellini
Legras
Stendardo
Radi
Floriano
Quadri
Fall
Venitucci
Branzani
Allenatore:
Lerda
Allenatore:
Sesia
Sostituzioni:
Mannini per Carrozza (61')
Bogliacino per Moscardelli (73')
Sacilotto per Doumbia (81')
Sostituzioni:
De Rose per Branzani (46')
Dell'Agnello per Quadri (69')
Biancolino per Legras (82')
Reti:
Della Rocca (50') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Donida (56')
2° ammonizione Donida (80')
ammonizione López (84')
ammonizione Salvi (94')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Legras (25')
ammonizione Biancolino (84')
ammonizione Stendardo (94')
Arbitro: Cifelli di Campobasso
Note:
Sulla panchina del Lecce, al posto dello squalificato Lerda, siede l'allenatore in seconda, Chini.
Cronaca:
"[...] Il Barletta scende in campo col classico 4-3-3. Formazione confermata: è la stessa della sfida interna col Messina. Regno terzino destro e Branzani a centrocampo. Lerda risponde affidandosi al 4-4-2. Martinez ed Abruzzese come coppia centrale, Lopez sulla sinistra e Donida a destra. Centrocampo a quattro con Papini e Salvi come interditori e Carrozza e Doumbia sulle fasce, rispettivamente a destra e a sinistra. In attacco la coppia formata da Moscardelli e Della Rocca.
Primo tempo di marca giallorossa con Liverani migliore in campo. Il Barletta rischia grosso dopo un quarto d’ora di gioco, quando Liverani compie un miracolo sulla conclusione a botta sicura di Doumbia. Il rasoterra ben angolato dell’esterno leccese viene respinto dall’estremo difensore biancorosso con un intervento prodigioso.
La prima opportunità per il Barletta giunge su calcio piazzato. Al 28′ la squadra di Sesia sfiora il vantaggio con Radi, che su calcio di punizione cerca la gran botta dritto per dritto ed il pallone sorvola di pochissimo la traversa.
Dal quarantesimo in poi si intensificano gli attacchi dei leccesi. Angolo dal settore di sinistra, Abruzzese colpisce di testa indisturbato e Liverani compie il secondo miracolo con un colpo di reni clamoroso. Passano due minuti e c’è una conclusione di Carrozza a botta sicura. La sfera viene deviata in angolo dal portiere del Barletta, che compie un bel tuffo. Barletta in affanno. Al minuto numero 44 c’è spazio per l’ultimo patema d’animo della prima frazione. Doumbia, in uno dei suoi slalom, la mette in mezzo rasoterra per Della Rocca. La deviazione di piatto della punta giallorossa finisce a lato di poco. Si va a riposo sullo zero a zero.
Pronti via ed il Lecce apre il secondo tempo passando in vantaggio. Al 5′ del secondo tempo, Della Rocca riceve il pallone in area, si gira e conclude centrando la rete. Al 20′ il Lecce trova l’occasionatissima del raddoppio. Cross di Doumbia, apre il piattone Mannini, che al volo manda a lato.
Entra l’attaccante Dell’Agnello, al posto di Quadri. Venitucci scende sulla linea dei difensori, Fall va a sinistra con Dell’Agnello punta centrale e Floriano a destra. Al 33′ la possibile svolta. Il Lecce resta in dieci uomini per effetto dell’espulsione di Donida. Questi atterra Fall al limite dell’area, riceve il secondo giallo e finisce anzitempo negli spogliatoi. Sesia, allora, decide di gettare nella mischia il pitone Biancolino, che sfiora subito il goal di testa sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Deve superarsi Caglioni per evitare il pari del Barletta. De Rose, a tre dalla fine, decide di provarci con un rasoterra dalla distanza. La sfera sfiora il palo e si spegne a lato con un brivido per i giallorossi [...]" (Giorgio Marino - www.barlettasport.it)