Tabellino della partita

18/01/2015, ore 16:00 - Barletta, stadio Comunale
21° giornata del Campionato di Serie C1 2014/2015
Barletta 1Lecce 1
Liverani
Meola
Cortellini
Legras
Stendardo
Zammuto
Venitucci
De Rose
Danti
Quadri
Fall
Caglioni
Lepore
Vinetot
Abruzzese
López
Mannini
Sacilotto
Salvi
Doumbia
Bogliacino
Moscardelli
Allenatore:
Sesia
Allenatore:
Pagliari
Sostituzioni:
Branzani per Legras (76')
Radi per Quadri (88')
Sostituzioni:
Carrozza per Doumbia (34')
Papini per Bogliacino (65')
Della Rocca per Moscardelli (83')
Reti:

Danti [rig.] (78') video
Reti:
Moscardelli (18') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione De Rose (21')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Sacilotto (21')
ammonizione Salvi (40')
ammonizione Carrozza (48')
2° ammonizione Sacilotto (64')
ammonizione López (78')
ammonizione Papini (87')
Arbitro: Dei Giudici di Latina
Note:
Cronaca:
"[...] Partenza col turbo per i biancorossi di casa e vantaggio sfiorato in due occasioni nei primi 5’. La squadra di Sesia è in palla, spinge e punge ma a passare in vantaggio è il Lecce: fuga sulla sinistra di Doumbia (18’), palla in mezzo per Moscardelli che, già in posa per i fotografi, non ha difficoltà a battere Liverani. Quarto gol nelle ultime tre partite per l’ex Bologna, nove centri in totale. Al 25’ ancora lui prova a raddoppiare dopo aver rubato un pallone a Stendardo ma questa volta il portiere biancorosso si riscatta. Alla mezz’ora fuori Doumbia (stiramento) dentro Carrozza. Nella ripresa il Barletta riparte alla grande pressando i giallorossi ma le occasioni più importanti le confezionano Bogliacino e Moscardelli che costringono Liverani agli straordinari. Al 19’ Sacilotto, già ammonito, commette una castroneria a metà campo e l’arbitro gli sventola sotto il naso il cartellino rosso. Lecce in dieci e Barletta proteso in avanti alla ricerca del pareggio che arriva al 33’: Venitucci supera Lopez che lo tocca da dietro. Abile il barlettano nel lasciarsi cadere mentre l’arbitro indica il dischetto. La trasformazione è di Danti. Il gol è un ko per i giallorossi che barcollano e subiscono la carica biancorossa. Caglioni ci mette qualche ‘pezza’ di troppo ed il risultato non cambia. ] Partenza col turbo per i biancorossi di casa e vantaggio sfiorato in due occasioni nei primi 5’. La squadra di Sesia è in palla, spinge e punge ma a passare in vantaggio è il Lecce: fuga sulla sinistra di Doumbia (18’), palla in mezzo per Moscardelli che, già in posa per i fotografi, non ha difficoltà a battere Liverani. Quarto gol nelle ultime tre partite per l’ex Bologna, nove centri in totale. Al 25’ ancora lui prova a raddoppiare dopo aver rubato un pallone a Stendardo ma questa volta il portiere biancorosso si riscatta. Alla mezz’ora fuori Doumbia (stiramento) dentro Carrozza. Nella ripresa il Barletta riparte alla grande pressando i giallorossi ma le occasioni più importanti le confezionano Bogliacino e Moscardelli che costringono Liverani agli straordinari. Al 19’ Sacilotto, già ammonito, commette una castroneria a metà campo e l’arbitro gli sventola sotto il naso il cartellino rosso. Lecce in dieci e Barletta proteso in avanti alla ricerca del pareggio che arriva al 33’: Venitucci supera Lopez che lo tocca da dietro. Abile il barlettano nel lasciarsi cadere mentre l’arbitro indica il dischetto. La trasformazione è di Danti. Il gol è un ko per i giallorossi che barcollano e subiscono la carica biancorossa. Caglioni ci mette qualche ‘pezza’ di troppo ed il risultato non cambia [...]" (Stefano Meo - http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it)