Tabellino della partita

20/09/2015, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
3° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Lecce 1Casertana 1
Perucchini
Lo Bue
Freddi
Camisa
Legittimo
Lepore
Papini
Suciu
Surraco
Moscardelli
Carrozza
Gragnaniello
Rainone
Tito
Capodaglio
Idda
Murolo
Mangiacasale
De Marco
Diakitè
Agyei
De Angelis
Allenatore:
Asta
Allenatore:
Romaniello
Sostituzioni:
Doumbia per Moscardelli (14')
Diop per Carrozza (73')
Vécsei per Surraco (85')
Sostituzioni:
Negro per Mangiacasale (63')
Ciotola per De Angelis (82')
Alfageme per Diakitè (89')
Reti:

Surraco (40') video
Reti:
Freddi [aut.] (32') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Papini (14')
ammonizione Camisa (22')
ammonizione Suciu (63')
ammonizione Diop (88')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Rainone (27')
ammonizione Idda (31')
ammonizione Murolo (76')
Arbitro: Amoroso di Paola
Note:
Cronaca:
"[...] Il Lecce costretto a fare a neo dello squalificato Liviero, sostituito da Legittimo, e di Davis Curiale, al cui posto c'è Carrozza. Per la Casertana out Mancosu (infortunato), per il resto confermati gli uomini che hanno battuto il Melfi domenica scorsa. La partenza di entrambe le squadre è su ritmi lenti, mentre Antonino Asta perde dopo appena 14' il bomber Moscardelli per infortunio (al suo posto entra Doumbia). Al 16' occasionassima sulla testa di Agyei, lasciato tutto solo su corner di Tito, ma il centrocampista rossoblu non inquadra la porta. Al 22' ci prova Carrozza, ma il suo tiro-cross viene fermato da Gragnaniello senza problemi. Due minuti ed ancora Agyei prova ad inquadrare la porta dalla distanza senza successo. Lo prova ad imitare sulla sponda opposta Lepore, che inquadra lo specchio, ma il suo tiro è troppo centrale. Appena passata la mezz'ora, la Casertana trova il vantaggio: Mangiacasale si invola sulla destra e prova a mettere al centro, Freddi anticipa tutti ma il pallone assume una traiettoria che inganna Perucchini e si infila sul secondo palo. Esplode il settore dei tifosi della Casertana, anche perché la squadra di Romaniello sembra riuscire a controllare la gara senza problemi. Ma al 40' ci pensa Surraco, con un eurogol da 30 metri, a ristabilire la parità con un gran tiro che si infila a fil di palo infilando Gragnaniello disteso in tuffo.
La ripresa è subito molto vivace: al 48' Freddi prova una deviazione di testa su calcio di punizione, ma la palla sfiora il palo. Appena 60 secondi e ci prova Doumbia, che si accentra dalla sinistra, ma il suo tentativo è facilmente bloccato da Gragnaniello. Al 54' Casertana vicinissima al gol: De Marco si invola sulla destra, arriva nei pressi dell'area piccola e crossa per Diakitè, ma l'attaccante sfiora senza riuscire ad inquadrare la porta ormai vuota dopo l'uscita di Perucchini. Un brivido corre sulla schiena dei tifosi casertani al 59' quando Doumbia si invola verso Gragnaniello e, appena dentro l'area, prova a servire Carrozza, ma l'intervento di Rainone evita il peggio. La partita cala d'intensità dopo il ventesimo e gli allenatori provano a dare la scossa con le sostituzioni, ma senza successo. De Angelis, al 66', si ritrova sui piedi un buon pallone ma non inquadra la porta. L'ultimo brivido è regalato da Lepore che all'84' devia d'esterno un bel cross di Suciu, ma la palla finisce a lato [...]" (http://noicaserta.it)