Tabellino della partita

26/09/2015, ore 15:00 - Martina Franca, stadio "Giuseppe D. Tursi"
4° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Martina 1Lecce 1
Viotti
Allegra
Rullo
Cristofari
Migliaccio
Sirignano
De Lucia
Viola
Cristea
Bogliacino
Franchin
Perucchini
Beduschi
Freddi
Camisa
Liviero
De Feudis
Papini
Lepore
Surraco
Carrozza
Diop
Allenatore:
Incocciati
Allenatore:
Asta
Sostituzioni:
Baclet per Cristea (58')
Curcio per Bogliacino (75')
Schetter per Franchin (83')
Sostituzioni:
Pessina per Liviero (42')
Cicerello per Carrozza (60')
Vécsei per Beduschi (77')
Reti:
Franchini (28') video

Reti:

Vécsei (90') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cristofari (36')
ammonizione De Lucia (57')
ammonizione Schetter (87')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Beduschi (26')
ammonizione Papini (50')
ammonizione De Feudis (63')
2° ammonizione Papini (71')
ammonizione Freddi (82')
Arbitro: Giua di Pisa
Note:
Per motivi legati a problematiche dell'impianto d'illuminazione del "Tursi", l'inizio della gara - inizialmente programmato alle ore 17:30 - è stato spostato alle ore 15:00.
Cronaca:
"[...] Dopo aver perso Zappacosta nel riscaldamento (sostituito dal veterano De Lucia) i biancazzurri scendono in campo (con diversi minuti di ritardo per colpa della formazione leccese, presentatasi all’imbocco del terreno di gioco alle 15:05, nda) e in apertura subiscono le ripetute folate dei salentini, che al quarto d’ora colpiscono un palo clamoroso con Diop e si ripetono 6 minuti dopo, con una traversa su mischia in area. “Gol sbagliato, gol subito”, recita un antico detto calcistico, e al Tursi diviene questo verità al 28’: Viola imita il Cerci dei bei tempi (non solo esteticamente ma anche tatticamente) superando un paio di avversari sulla destra e scodellando un ottimo pallone al centro, dove Franchini è lesto a deviare di rapina dietro ad un incolpevole Perucchini. Incredibile ma vero: la fortuna sorride (forse) agli uomini di Incocciati, che in piena trance agonistica a fine primo tempo riprende a suon di urla e improperi in romano la curva Nord, rea a suo dire di incitare poco i ragazzi.
La ripresa si apre sullo stesso canovaccio del primo tempo: il Lecce prova a fare la partita (nonostante la pesante assenza di bomber Moscardelli), il Martina difende il vantaggio e prova a far male in ripartenza. I ragazzi di mister Asta fanno però fatica ad imbastire una manovra convincente, e le poche volte che lo fanno sbattono su Viotti, che oggi ha letteralmente chiuso la saracinesca (almeno fino al recupero), tanto da ricevere i complimenti del trainer salentino a fine partita: “Oggi Viotti non è stato solo il migliore del match, ma il top player di tutta la giornata di Lega Pro”. Il Martina tutto sommato riesce a gestire il vantaggio, e al 65’ la gara sembra mettersi ulteriormente in discesa, grazie al giallo per simulazione di Papini, già ammonito in precedenza: rosso automatico e Lecce con un uomo in meno. Il Martina prende un po’ di fiducia: Viola è dappertutto, Franchini è una zanzara fra i difensori leccesi, il reparto arretrato gestisce bene la manovra e recupera ottimi palloni (con un Viotti in formato Neuer), mentre Incocciati pregusta già la prima vittoria in biancazzurro. La partita non è però finita, e al 90’ il subentrato Vecsei gela lo stadio, pareggiando per gli ospiti: dormita colossale di Rullo (non nuovo in stagione ad infortuni del genere) col giallorosso che sfrutta l’occasione della vita e batte un incolpevole Viotti. Uno a uno e tutti scontenti: i biancazzurri per aver buttato all’aria una vittoria quasi maturata, i giallorossi per aver perso terreno in classifica [...]" (Carlo Carbotti - www.valleditrianews.it)