Tabellino della partita

11/10/2015, ore 15:00 - Foggia, stadio P. Zaccaria
6° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Foggia 4Lecce 0
Narciso
Angelo
Di Chiara
Agnelli
Loiacono
Gigliotti
Gerbo
Coletti
Iemmello
Sarno
Sainz-Maza
Perucchini
Beduschi
Camisa
Freddi
Liviero
Lepore
De Feudis
Suciu
Surraco
Diop
Doumbia
Allenatore:
De Zerbi
Allenatore:
Asta
Sostituzioni:
Floriano per Sainz-Maza (55')
Riverola per Coletti (82')
Bencivenga per Angelo (85')
Sostituzioni:
Papini per Surraco (52')
Curiale per Diop (56')
Vécsei per Doumbia (81')
Reti:
Sarno (35') video
Gigliotti (49') video
Agnelli (66') video
Floriano (80') video
Reti:




Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Coletti (46' p.t.)
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Surraco (19')
ammonizione Freddi (34')
2° ammonizione Freddi (47')
ammonizione Papini (68')
ammonizione De Feudis (74')
Arbitro: Mainardi di Bergamo
Note:
Cronaca:
"[...] Parte subito spedito il Foggia che al 3’ vede Agnelli cercare e trovare Iemmello, quest’ultimo però da solo davanti a Perucchini trova la deviazione in corner. Al 12’ i padroni di casa ci provano con una punizione dalla sinistra calciata da Coletti che manda di poco alto sulla traversa. Dopo solo due minuti Sarno mette al centro per Iemmello che sbaglia un rigore in movimento spedendo a lato. Al 17’ è ancora Iemmello a divorarsi il gol del vantaggio, la squadra di De Zerbi è nettamente padrona del campo, coi salentini restii ed in sordina. Bellissima azione dei rossoneri al 22’ quando Sainz-Maza con una finezza trova Agnelli che in area calcia fuori. Rigore negato al Foggia al 28’ quando Mainardi di Bergamo non vede clamorosamente il fallo di mano del leccese Freddi. I foggiani trovano il vantaggio finalmente con Sarno che su punizione calcia e trovando la deviazione di un difensore giallorosso insacca alla destra di Perucchini, 1-0 al 35’. Doumbia tenta di dare uno scossone al Lecce ma il suo diagonale è ampiamente a lato al 39’. Si va così al riposo con il Foggia di De Zerbi meritatamente in vantaggio.
Al rientro dagli spogliatoi i salentini restano in dieci per l’espulsione di Freddi, la punizione è quindi calciata magistralmente da Gigliotti che con un mancino a giro realizza il 2-0 rossonero al 48’. Il terzo gol che chiude la gara giunge al 66’ quando capitan Agnelli a centro area, sul passaggio filtrante di Sarno, calcia e buca la rete leccese per il 3-0. Al 71’ sbaglia di nuovo il direttore di gara, quando non assegna un rigore al Lecce per un fallo di Loiacono. All’80’ il neoentrato Floriano cala il poker dei Satanelli, il Lecce di mister Asta è praticamente in balia dei rossoneri. Il triplice fischio regala a De Zerbi ed alla sua squadra tre punti più che meritati [...]" (Angelo Petrucci - www.sportitalia.com)