Tabellino della partita

15/11/2015, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
11° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Lecce 1Cosenza 0
Perucchini
Freddi
Abruzzese
Camisa
Lepore
Papini
Vécsei
Legittimo
Surraco
Moscardelli
Doumbia
Perina
Corsi
Ciancio
Arrigoni
Tedeschi
Pinna
Criaco
Fiordilino
Arrighini
Raimondi
Statella
Allenatore:
Braglia
Allenatore:
Roselli
Sostituzioni:
Suciu per Vécsei (60')
Curiale per Moscardelli (73')
Carrozza per Doumbia (89')
Sostituzioni:
La Mantia per Raimondi (60')
Blondett per Ciancio (68')
Vutov per Criaco (77')
Reti:
Surraco (50') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Abruzzese (35')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Corsi (10')
ammonizione Fiordilino (60')
ammonizione Blondett (77')
ammonizione Statella (93')
Arbitro: Paolini di Ascoli Piceno
Note:
Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime dell’attentato di Parigi del 13 novembre.
Cronaca:
"[...] Il Lecce parte con un 3-4-3, il Cosenza propone invece un classico 4-4-2. Dopo pochi secondi viene annullato un goal a Moscardelli per posizione di fuorigioco. Al minuto 5 occasionissima per il Cosenza con Statella che, dalla destra, scavalca con un pallonetto il portiere avversario. Il difensore Camisa è però lesto ad opporsi e ad evitare che la palla vada in rete. Dopo pochi minuti è ancora il Cosenza a proporsi in attacco con Criaco: il centrocampista rossoblù tira in malo modo. Al 12′
Moscardelli colpisce il palo destro. Partita nei primi 15 minuti molto vivace, con entrambe le formazioni che giocano il match a viso aperto. Arrighini sfodera un tiro dal lato destro al 25′, trovando l’estremo difensore Perucchini pronto nello smanacciare la sfera. Al 43′ è ancora Arrighini a rendersi pericoloso con una finezza di tacco ma, Perucchini dice no, spedendo la palla in calcio d’angolo. Dopo due minuti di recupero, le squadre si recano negli spogliatoi.
Al 49′ il Lecce passa in vantaggio con una rete di Surraco da fuori: Perina non può opporsi ed i salentini si portano in avanti. Roselli prova a cambiare il reparto offensivo, facendo entrare La Mantia al posto di Raimondi al minuto 60. La squadra rossoblù prova ad impostare qualche azione per trovare la rete del pari, quella di casa tenta, invece, di addormentare la partita. Al minuto 76 l’allenatore del Cosenza inserisce Vutov al posto di Criaco, passando ad un attacco con 3 punte. La formazione calabrese si lancia in direzione della porta salentina ma le forze sono ormai residue [...]" (Alessandro Artuso - http://www.ottoetrenta.it)