Tabellino della partita

13/12/2015, ore 15:00 - Pagani (SA), stadio Comunale "Marcello Torre"
15° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Paganese 1Lecce 1
Marruocco
Dozi
Esposito M.
Fortunato
Rosania
Sorbo
Cicerelli
Guerri
Gurma
Deli
Cunzi
Perucchini
Freddi
Cosenza
Abruzzese
Lepore
Salvi
Surraco
Papini
Legittimo
Moscardelli
Curiale
All.: GrassadoniaAll.: Braglia
Eventi:
19' Ammonizione Dozi
47' Gol Guerri
52' Ammonizione Guerri
56' Sostituzione Doumbia per Freddi
63' Seconda ammonizione Dozi
65' Sostituzione Palomeque per Cicerelli
72' Sostituzione Berardino per Deli
73' Sostituzione Diop per Moscardelli
79' Sostituzione Vcsei per Curiale
87' Sostituzione Palmiero per Fortunato
88' Espulsione diretta Esposito M.
89' Ammonizione Marruocco
89' Gol su rigore Lepore [rig.]
91' Ammonizione Palomeque
Arbitro: Rossi di Treviso
Note:
Cronaca:
"[...] Grassadonia ritorna al 4-3-3: davanti a Marruocco, linea difensiva con Tsouka Dozi e Rosania al centro, Fortunato e M. Esposito sulle fascie; in mediana, Guerri playmaker, assistito ai lati da Cicerelli e Sorbo; in attacco, tridente formato da Deli, Gurma e Cunzi; Braglia, invece, si affida al classico 4-4-2: Perrucchi tra i pali, Papini e Abruzzese sono i difensori centrali, Legittimo e Freddi, i terzini; a centrocampo, Lepore e Cosenza al centro, affiancati da Salvi e Surraco; in attacco, tandem Moscardelli - Curiale
Il primo tempo di marca salentina. Curale si fa minaccioso due volte, al 4' e al 16', ma in entrambe le occasioni, non trova il bersaglio. Al 19', clamorosa palla-goal per il Lecce: Cunzi devia verso la propria porta, Marruocco sembra battuto, ma con guizzo agguanta la sfera destinata ormai in rete. La Paganese agisce di rimessa e rischia di passare in vantaggio in pieno recupero: scambio Cunzi-Deli, tiro a botta sicura di quest'ultimo, che Perrucchi blocca in due tempi.
Succede tutto nella ripresa. Dopo appena un minuto, Guerri sfrutta, nel migliore dei modi, un preciso assist di Deli. Gli azzurrostellati acquistano sempre pi coraggio e sfiorano il raddoppio con Cicerelli. Ma al 18', Dozi si fa espellere per somma di ammonizione, lasciando la proprio squadra in dieci. Malgrado ci, non si disuniscono e reagiscono ai ripetuti assalti del Lecce fino ad un minuto dal termine, quando Diop viene steso da M. Esposito in piena area. L'arbitro decreta il calcio di rigore e conseguente espulsione. Dal dischetto, Lepore non sbaglia [...]" (Ivan Salvatori - www.gazzettinodisalerno.it)