Tabellino della partita

24/01/2016, ore 17:30 - Lecce, stadio Via del Mare
19° giornata del Campionato di Serie C1 2015/2016
Lecce 2Juve Stabia 0
Perucchini
Freddi
Cosenza
Abruzzese
Lepore
Salvi
Papini
Legittimo
Surraco
Moscardelli
Doumbia
Polito
Rosania
Liotti
Obodo
Polak
Carillo
Carrotta
Favasuli
Gomez
Arcidiacono
Nicastro
Allenatore:
Braglia
Allenatore:
Zavettieri
Sostituzioni:
Sowe per Doumbia (72')
Curiale per Moscardelli (84')
De Feudis per Surraco (87')
Sostituzioni:
Del Sante per Arcidiacono (53')
Izzillo per Gomez (78')
Gatto per Carrotta (78')
Reti:
Surraco (20') video
Cosenza (52') video
Reti:


Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Freddi (76')
ammonizione Perucchini (83')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Polak (55')
ammonizione Izzillo (90')
Arbitro: Luciano di Lamezia Terme
Note:
Cronaca:
"[...] Il Lecce parte in pressing e dopo appena un minuto di gioco si affaccia dalle parti di Polito con l’estremo difensore stabiese che anticipa Doumbia che stava per calciare in porta pronto a punire. I termali si limitano a contenere i salentini, mentre i locali iniziano a macinare gioco e fare la partita senza creare problemi ai gialloblů che agiscono in ripartenza. Al 18’pt un colpo di testa di Freddi su cross di Surraco termina alto. Al 20’pt il Lecce va in vantaggio. Fallo laterale battuto da Legittimo che passa a Doumbia, accelerata del l’esterno francese che all’interno dell’area di rigore serve Surraco che con una botta di piatto trafigge l’estremo difensore avversario.Il canovaccio della gara č sempre identico con i salentini che alzano il baricentro e le vespe che agiscono in contropiede, ma con la difesa salentina molto attenta a contenere le incursioni avversarie. Al 42mo Lecce a un passo dal raddoppio. Doumbia si libera di Carrotta, cross per Moscardelli che di testa da posizione proibitiva spedisce sul palo. Il legno del veterano bomber č l’ultimo episodio del primo tempo che dopo un minuto di recupero termina. Primo tempo soporifero e Juve Stabia mai pericolosa
La ripresa si apre con gli stessi ventidue del primo tempo e dopo appena un minuto di gioco la Juve Stabia va vicina al pareggio con un tiro di Gomez parato in due tempi da Perucchni. Sarŕ questa l’unica grande occasione delle vespe. Al 6’st giallorossi vicini al raddoppio. Cross del solito Doumbia, sforbiciata al volo di Moscardelli che si vede deviata in corner la prodezza da Polito che si salva in corner. Č il preludio al raddoppio che arriva dopo qualche secondo proprio sugli sviluppi del corner. Lepore si incarica di battere l’angolo e sul suo cross si avventa Cosenza che di testa porta il Lecce sul 2-0. Zavettieri prova a cambiare le carte in tavola con l’ingresso di Gatto e Izzillo, ma la musica non cambia. Al 21’st nuova occasione salentina. Cross di Legittimo e colpo di testa di Moscardelli che termina di poco fuori. Dopo un minuto il Lecce segna il terzo gol con Surraco, ma l’arbitro annulla per un evidente fallo sul portiere. Gli ultimi minuti scorrono via senza alcun sussulto [...]" (http://www.sportcampania.it)