Tabellino della partita

15/05/2016, ore 15:30 - Lecce, stadio Via del Mare
Campionato di Serie C1 2015/2016 - Quarti di finale
Lecce 3Bassano Virtus 0
Perucchini
Alcibiade
Cosenza
Abruzzese
Lepore
Salvi
Papini
Legittimo
Doumbia
Moscardelli
Surraco
Rossi
Toninelli
Semenzato
Cenetti
Bizzotto
Falzerano
Proietti
Pietribiasi
Misuraca
Candido
Barison
Allenatore:
Braglia
Allenatore:
Sottili
Sostituzioni:
De Feudis per Papini (66')
Caturano per Surraco (77')
Beduschi per Lepore (84')
Sostituzioni:
Costa per Candido (12')
Piscitella per Misuraca (65')
Maistrello per Pietribiasi (71')
Reti:
Moscardelli [rig.] (13')
Salvi (56')
Caturano (93')
Reti:



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Abruzzese (20')
ammonizione Papini (30')
ammonizione Cosenza (31')
ammonizione Surraco (52')
Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Rossi (10')
ammonizione Bizzotto (26')
ammonizione Falzerano (45')
ammonizione Misuraca (55')
ammonizione Proietti (58')
ammonizione Barison (69')
ammonizione Semenzato (92')
Arbitro: Baroni di Firenze
Note:
Cronaca:
"Dura 12' il sogno play off del Bassano Virtus che a Lecce dice addio alla corsa alla Serie B, con i salentini che vincono la gara per 3-0 e passano in semifinale. 12' perchè è quello il momento in cui Rossi, in uscita su Surraco, atterra il giocatore pugliese in area: l'arbitro Baroni di Firenze non ha dubbi, rosso al portiere e rigore per il Lecce, che Moscardelli al 14' realizza contro il neo entrato Costa. Gol di svantaggio ed inferiorità numerica che decidono una partita che aveva visto il Bassano partire molto forte, guadagnare tre angoli, ma subire il colpo del ko alla prima vera occasione leccese. I giallorossi (veneti, avendo le due squadre gli stessi colori sociali) ci provano lo stesso, il Lecce nel primo tempo non affonda ed anzi subisce le avanzate caparbie della squadra di Sottili, che però non riesce a rendersi pericolosa. Nel secondo tempo i bassanesi hanno anche l'occasione per pareggiare, con una percussione di Pietribiasi, fermata però da Cosenza al momento del tiro. Gara chiusa poi da Salvi al 56' con un tiro da fuori che taglia le gambe al Soccer Team, al 93' ci pensa Caturano a mettere la parola fine alla corsa play off del Bassano [...]
La partita: il Bassano non si fa influenzare dai più 10 mila tifosi del Lecce ed inizia con il giusto piglio, ma al 12' Papini vede il corridoio per Surraco che, a tu per tu con Rossi, viene atterrato dal portiere del Bassano. Rosso diretto e rigore realizzato da Moscardelli, una doccia fredda per la squadra di Sottili che ora deve affrontare i seguenti 75' in inferiorità numerica, oltre che in svantaggio. La reazione del Soccer Team c'è, ma con l'uomo in meno fatica il Bassano a rendersi pericoloso, mentre il Lecce si limita a controllare il risultato. Nella seconda frazione la squadra di Sottili ha un'occasione al 47' con Falzerano che pesca Pietribiasi, Cosenza è attento ed anticipa il Condor. Al 50' il portiere di riserva Costa, entrato al posto di Candido per l'espulsione di Rossi, si supera su una punizione dell'ispirato Moscardelli, al 56' però non può nulla sul bolide di Salvi che chiude di fatto la partita. Sottili prova a dare una scossa ai suoi inserendo Piscitella e Maistrello, ma fatica a creare pericoli alla squadra salentina, al 79' ancora Falzerano ad inventare un cross dalla sinistra, la conclusione di Piscitella da pochi passi finisce oltre la traversa. Un segno che non è giornata, in pieno recupero poi il 3-0 anche troppo pesante di Caturano che chiude definitivamente la partita [...]" (Francesco Bordignon - www.ilgazzettino.it)