Tabellino della partita

30/07/2016, ore 21:00 - Lecce, stadio Via del Mare
Coppa Italia 2016/2017 - Primo turno
Lecce 2Altovicentino 1
Gomis
Vitofrancesco
Giosa
Cosenza
Ciancio
Lepore
Arrigoni Marocco
Mancosu
Pacilli
Caturano
Vutov
Merlano
Kicaj
Merli
Guagnetti
Yarboye
Pozza
Rubbo
Caporali
Trinchieri
Simoncelli
Aperi
Allenatore:
Padalino
Allenatore:
Pagan
Sostituzioni:
Doumbia per Vutov (64')
Fiordilino per Lepore (71')
Persano per Caturano (86')
Sostituzioni:
Belogravic per Merlano (46')
Andreetto per Aperi (73')
Melchiori per Rubbo (78')
Reti:
Vutov (13')
Mancosu (83')

Reti:


Trinchieri (88')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cosenza (40')
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Strippoli di Bari
Note:
Sulla panchina del Lecce, al posto dello squalificato Padalino, siede il secondo allenatore Di Corcia.
Cronaca:
"[...] In avvio di match l'Altovicentino tiene bene il campo. Il Lecce cerca la manovra e prova a fare breccia nella difesa ospite, che però rimane stretta. Nonostante l'impegno dei veneti, i padroni di casa ci mettono solo 13 minuti per passare in vantaggio. Un gran tiro di Pacilli dalla distanza non viene trattenuto dal portiere veneto Merlano: Vutov si fa trovare pronto e piazza il tap-in vincente. Passano solo un paio di minuti ed il Lecce sfiora il raddoppio: al 15', un sinistro da fuori di Caturano colpisce il palo. Nonostante lo svantaggio, l'Altovicentino non si scompone e, pur rimandendo chiuso in difesa, al 21' ha l'occasione per pareggiare: un sinistro potente di Simoncelli dalla distanza impegna Gomis. I padroni di casa cercano con insistenza il raddoppio, e al 27' Merlano in tuffo su un tiro di Pacilli evita il secondo gol. L'Altovicentino contiene bene gli attacchi salentini, e al riposo si va sull'1-0.
Nella ripresa l'Altovicentino rimane ben organizzato e crea difficoltà ai salentini. Al 55' Pacilli si accentra e serve Caturano che colpisce di testa: Belogravic, subentrato a Merlano, gli nega il gol. Gli ospiti prendono sempre più coraggio: al 57' hanno una nuova occasione per pareggiare, ma Rubbo si fa anticipare dalla difesa giallorossa. Il Lecce reagisce, e prende 2 legni in 2 minuti: al 62' Caturano colpisce il palo, e al 64' Mancosu calcia sulla traversa una punizione. Sul rimbalzo, Ciancio di testa spedisce fuori da un metro. Ma è l'Altovicentino a spingere per il pareggio: al 74' Gadagnetti sfiora l'incrocio da distanza ravvicinata, e un minuto più tardi i veneti reclamano un calcio di rigore per una spinta di Ciancio su Trincheri. All'82', però, arriva il 2-0 del Lecce: Mancosu ribatte in rete la respinta di Belogravic su un tiro di Doumbia, subentrato a Vutov. Gli ospiti accorciano le distanze all'87' con un gran gol di Trincheri, ma ormai è troppo tardi: il Lecce supera il turno, anche se i veneti escono a testa alta dal torneo [...]" (www.corrieredellosport.it)