Tabellino della partita

22/11/1981 - Pescara, stadio Adriatico
11° giornata del Campionato di Serie B 1981/1982
Pescara 0Lecce 0
Grassi
Salvatori
Gentilini
Amenta
Marchi
Pellegrini Ennio
Casaroli
D'Alessandro
Silva
Taddei
Di Michele
De Luca
Lorusso
Bruno
Ferrante
Imborgia
Miceli
Cannito
Orlandi
Cinquetti
Improta
Tacchi
Allenatore:
Tiddia Mario
Allenatore:
Di Marzio
Sostituzioni:
Mazzarri per Taddei (46')
Sostituzioni:
Mileti per Cannito (46')
Tusino per Cinquetti (73')
Reti:
Reti:
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Amenta (65')
ammonizione Amenta
ammonizione Taddei
ammonizione Pellegrini
ammonizione Salvatori
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione Ferrante (90')
ammonizione Orlandi
ammonizione De Luca
ammonizione Miceli
ammonizione Mileti
ammonizione Ferrante
Eventi:
Arbitro: Polacco di Conegliano Veneto (TV)
Note:
pomeriggio di sole con leggero vento di tramontana. Terreno erboso in ottime condizioni. Ha esordito nel Pescara Amenta. Due espulsioni entrambe per somma di ammonizioni, al 65' espulso Amenta per gioco falloso, al 90' espulso Ferrante per ostruzionismo. Sette ammoniti: Orlandi, Miceli e Mileti (Lecce) per gioco falloso, Taddei, Pellegrini e Salvatori (Pescara) per gioco falloso, De Luca (Lecce) per ostruzionismo. Esordio in campionato per il giovane centravanti Tusino del Lecce. Spettatori circa 10.000 (paganti 6730 + abbonati 1.340) per un incasso lordo di 38.850.000 lire. Controllo antidoping per D'Alessandro, Silva e Salvatori del Pescara, De Luca, Improta e Cinquetti del Lecce. Angoli 5 a 5 (p.t. 2 a 2). A disposizione in panchina per il Lecce il secondo portiere Vannucci, il terzino-stopper Mancini e il terzino Marino; per il Pescara il secondo portiere Frison, il terzino Romei, il centrocampista Coletta e l'interno Nobili.
Cronaca:
La Gazzetta del Mezzogirorno di lunedė 23 novembre 1981 cosė titolava: "Tra Pescara e Lecce vince il nervosismo, poco gioco, due espulsi e sette ammoniti"