Rispondi a questo messaggio:

Solo un mese fa andare a prendere un caffè al bar non ricordavi neanche di averlo fatto durante la giornata perché rientrava nella ordine normale delle cose. Oggi sentire di questa persona che esce in moto per recarsi al bar ti chiedi... "" ma sta bene??? Tutto apposto??? "'. Dispiace perché c'è gente che vorrebbe uscire per andare da un parente che vive da solo, che ha 90anni, che potrebbe aver bisogno di mille cose materiali o anche solo di un abbraccio, un po' di compagnia e poi magari sarà lui o lei a rassicurare te. Allora decidi, compili il modulo, ti metti quella stramaledetta mascherina, guanti, gel alcolico, ti armi di coraggio e di fede, per chi ce l ha, io sì, e parti. Ti fermi a prendere qualcosa al supermercato e ti ferma la prima pattuglia, spieghi tutto, controllano, incrociano dati, aspetti, aspetti, tutto ok e riparti. Devi attraversare tre altri quartieri però, tutto deserto ma già li vedi di nuovo, alt, paletta e accosti, racconti tutto, aspetti e sospetti, tutto ok e riparti. Le lacrime escono sole, non si fermano, ti vengono in mente quelle strade di Bergamo... sei arrivata dalla persona che quando ti aprirà la porta le sembrerà di aver visto Dio, ma sa che non ti può abbracciare e baciare. Quando poco dopo vai via speri che quel viaggio di guerra lo potrai fare ancora, ancora, ancora.

Leccemio®