Rispondi a questo messaggio:

Si, la societa' ha vissuto alla giornata i primi due anni per tentare la promozione ad ogni costo in B (un po' come nell'era Tesoro), categoria minima necessaria per la sopravvivenza economica di un club, poi il campionato di B e l'inaspettata promozione in A, pertanto la corsa verso gli scarti altrui per tentare di mantenere la categoria e si era quasi riuscito...ora con la B si puo' fare un discorso di piu' lungo periodo e tornare alla politica di semerariana memoria, di cui SSD ne profondo conoscitore.

Lorenz of Rimini