Rispondi a questo messaggio:

Oltre a questo secondo me per coerenza e onesta'intellettuale dovrebbero essere scontate le dimissioni di chi ha scelto l'allenatore. Licenziare l'allenatore alla terza e a due settimane dalla chiusura del calciomercato vuol dire ammettere il proprio fallimento. Il fatto che poi, come migliore tradizione tutti e due torneranno quando i prescelti faranno ancora pių danni č quasi certo.

Piccaefilu®