Tabellino della partita

08/12/2002 - Lecce, stadio Via del Mare
15° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Lecce 2Ascoli 1
Rossi
Zoppetti
Stovini
Silvestri
Abruzzese
Ledesma
Piangerelli
Giacomazzi
Tonetto
Chevanton
Giorgetti
Cejas
Tentoni
Barzagli
Savini
Aronica
La Vista
Montesanto
Speranza
Di Venanzio
Bruno
Bonfiglio
Allenatore:
Rossi
Allenatore:
Pillon
Sostituzioni:
Superbi per Giorgetti (66')
Vucinic per Chevanton (81')
Corallo per Tonetto (92')
Sostituzioni:
Brienza per Speranza (64')
Muslimovic per Bruno (81')
Lavecchia per Di Venanzio (83')
Reti:
Chevanton (18') video

Chevanton (56') video
Reti:

Bonfiglio (43') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Stovini
ammonizione Chevanton
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Montesanto
ammonizione Savini
Arbitro: Trefoloni di Siena
Note:
La gara inizia con 15' di ritardo a causa della protesta proclamata dall'Assocalciatori dopo le violenze dei giorni scorsi nei confronti di alcuni atleti. Terreno di gioco molto pesante a causa delle pioggie dei giorni scorsi; minuti di recupero: p. t. 2, s. t. 3; corner: 10-3 per l'Ascoli.
Cronaca:
Delio Rossi rivoluzione la formazione inserendo Abruzzese in difesa e spostando Tonetto che avanza accanto a Chevanton e Giorgetti. Di Vicino in panchina. Al 6' proprio Tonetto viene fermato fallosamente al limite dell'area dall'ultimo difensore marchigiano, ma per Trefoloni è tutto regolare. Dopo qualche minuto c'è una conclusione al volo di Bonfiglio (senza dubbio il più attivo della squadra) che coglie la traversa della porta giallorossa. Al 18' Lecce in vantaggio: sponda di Giacomazzi su cross di Abruzzese e tiro di Chevanton che, con un gran diagonale, beffa Cejas. Al 34' diagonalizzazione di Giorgetti per Chevanton che, al momento della conclusione, viene chiuso da Savini. Al 43', decisamente a sorpresa, arriva il pareggio della formazione ospite: azione veloce tra Bruno e Bonfiglio con quest'ultimo che si gira e beffa Rossi con un tiro angolato e rasoterra. Al 45' il Lecce cerca di reagire subito, ma il tiro di Giacomazzi termina alto. Al secondo minuto di recupero della prima frazione, Abruzzese serve Chevanton che tenta invano di superare Cejas con un pallonetto. La ripresa si apre con Bruno che scatta sul filo del fuorigioco ma, per fortuna dei giallorossi, conclude a lato (52'). Dopo quattro minuti, al 56', i salentini ritornano nuovamente avanti sempre con il loro bomber: al limite dell'area di rigore Chevanton resiste ad una carica e segna con un preciso tiro che infila Cejas nell'angolino. Al 60' Giacomazzi ci prova anche su punizione ma la palla finisce sempre fuori. Al 65', sempre il centrocampista uruguagio, spreca una ghiotta occasione a causa dell'anticipo in area di Barzagli. Al 79' ancora Giacomazzi entra nei sedici metri finali e scarica il suo tiro che viene messo in corner dal numero uno bianconero. All'80' ci prova Superbi, ma il suo destro è fuori misura. All'84' Ascoli vicino al pareggio: pallonetto di Brienza su Gegè Rossi che, in extremis, devia la sfera in corner. All'86' contropiede due contro uno del Lecce che, clamorosamente, spreca l'incredibile opportunità. E' tiro al bersaglio: all'89' Vucinic entra nei sedici metri e calcia in porta, Cejas si rifugia ancora in angolo. Al 92' Bonfiglio tenta di sorprendere per la seconda volta Rossi che però, questa volta, para l'insidia del talentuoso attaccante marchigiano.