Tabellino della partita

21/12/2002 - Ancona, stadio del Conero
17° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Ancona 1Lecce 3
Scarpi
Bolic
Maltagliati
Dicara
Lombardi
Montervino
De Patre
Scaglia
Tarana
Ganz
Degano
Rossi
Tonetto
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Donadel
Piangerelli
Ledesma
Konan
Giacomazzi
Chevanton
Allenatore:
-
Allenatore:
Rossi
Sostituzioni:
Perovic per Tarana (46')
Graffiedi per Montervino (46')
Antonini per Scaglia (73')
Sostituzioni:
Zoppetti per Konan (76')
Bojinov per Chevanton (88')
Reti:



Degano (82')
Reti:
Piangerelli (27') video
Chevanton (35') video
Abruzzese (57') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Dicara
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Donadel
Arbitro: Girardi di S. Don di Piave
Note:
Serata fredda; Minuti di recupero: p. t. 1, s. t. 3; calci d'angolo 4-4
Cronaca:
Avvio di gara alla camomilla forse a causa del freddo. La prima occasione comunque del Lecce (12'), quando Chevanton sfiora l'incrocio dei pali direttamente su punizione da posizione decentrata. Al 27' giallorossi in vantaggio: Chevanton ruba un prezioso pallone e s'invola verso l'area, tira ma la palla viene respinta e giunge sui piedi di Piangerelli che, con una gran staffilata, fredda Scarpi vanamente proteso in tuffo. Neanche il tempo di annotare il nome del marcatore sui taccuini che, al 35', il Lecce perviene al raddoppio: bella combinazione tra Donadel e Chevanton con l'uruguagio che entra in area di rigore e brucia ancora il portiere marchigiano con un tiro sporco. Al 38' punizione di Tonetto con pallone che termina abbondantemente alto. Al 43' Ancona pericoloso con un tiro cross di Degano che supera tutto lo specchio della porta e, per fortuna del Lecce, finisce sul fondo. La ripresa si apre con un calcio di punizione di Chevanton dai trenta metri parato da Scarpi (50'). Al 57', dopo una bella azione di Chevanton con palla che termina in corner, lo stesso uruguagio tira l'angolo e Abruzzese segna con un colpo di testa sul secondo palo. Al 62' diagonale di Ganz con palla di poco fuori. Al 63' c' ancora un tiro dell'ex milanista che Geg Rossi respinge. Si va avanti cos con il Lecce che controlla la partita fino quasi il 90'. All'82', tuttavia, l'Ancona segna il gol della bandiera: sponda di Ganz per Degano che, con un gran diagonale imparabile, trafigge il numero uno giallorosso. Negli ultimi secondi di gioco i dorici protestano per un rigore, ma non impegnano pi in maniera seria Geg Rossi. Finisce quindi 3-1 per il Lecce che porta a casa una vittoria pesante.