Tabellino della partita

02/03/2003 - Lecce, stadio Via del Mare
24° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Lecce 1Messina 1
Rossi
Laspalles
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Piangerelli
Tonetto
Ledesma
Camorani
Cimirotic
Bojinov
Storari
Portanuova
Bellucci F.
Zoro
Maietta
Vicari
Coppola
Campolo
Said
Iannuzzi
Zampagna
Allenatore:
Rossi
Allenatore:
-
Sostituzioni:
Vucinic per Bojinov (59')
Osorio per Camorani (80')
Sostituzioni:
Princivalli per Vicari (63')
Buonocore per Iannuzzi (84')
Reti:

Bojinov (26') video
Reti:
Bellucci F. (14') video

Ammonizioni ed espulsioni:
espulsione Vucinic (74')
ammonizione Piangerelli
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Portanuova
ammonizione Zoro
Arbitro: Morganti di Ascoli
Note:
Espulso dalla panchina il secondo portiere del Lecce Poleksic (75').
Cronaca:
Al 2' il Lecce cerca subito di mettere in chiaro le cose con un'azione di Camorani che crossa, non trovandolo, verso Bojinov. All'8' lo stesso Camorani tenta la conclusione di sinistro che termina però sul fondo. Al 14' c'è una gran punizione di Campolo e gran parata di Gegè Rossi in corner; dal tiro dalla bandierina c'è il colpo di testa vincente da parte di Francesco Bellucci, un ex. Dopo un minuto la risposta del Lecce affidata a Ledesma, il cui tiro termina di pochissimo sul fondo. Al 26' il Lecce perviene al preggio: Bojinov, da posizione molto angolata, si libera di Zoro e lascia partire un bolide dal basso verso l'alto con palla che s'insacca imparabile sotto la traversa. E' il primo gol con la maglia giallorossa per il bulgaro Valeri Bojinov. Al 36' corner di Ledesma con girata di Cimirotic messa nuovamente in angolo dal portiere siciliano Storari. Al 38' altra buona occasione per il Lecce, ma la conclusione di Camorani finisce ancora di un soffio a lato della porta messinese. Il primo tempo si chiude con un'azione degli ospiti (39'): Iannuzzi trova un varco nella difesa giallorossa, ma per fortuna il suo insidioso diagonale termina fuori. Alla fine della prima frazione non c'è molta soddisfazione tra i giornalisti in tribuna sulla prestazione della squadra di casa, per Elio Donno (Corsport) "La partita è aperta, ma il Lecce deve evitare certi errori come quelli che hanno portato al gol del Messina. I peloritani sono una squadra di categoria, ma per ora basta il solo Bojinov a metterla in crisi. Cimirotic? Non ha più alibi, finora si sta imbottagliando nella difesa dei siciliani, e tutto ciò è incomprensibile per un giocatore di nazionale. Noi, francamente, ci siamo stancati di aspettarlo". La ripresa si apre con una grande opportunità per i salentini (50'): colpo di testa di Camorani diretto in gol e, proprio sottomisura, Cimirotic manca incredibilmente la deviazione vincente. Al 52' Iannuzzi ruba palla a Silvestri, serve Zampagna che va al tiro, ma Rossi para. Al 53' Cimirotic serve benissimo Camorani che tenta, invano, di superare Storari in uscita con un diagonale che si spegne fuori di nulla. E' il momento migliore del Lecce, al 54' corner di Ledesma e testa di Silvestri con palla alta di poco. Il Messina tenta di rispondere al 56', ma la punizione di Bellucci è fuorimisura. Al 66' Cimirotic entra in area, ma al momento del tiro fa partire una conclusione innocua. All'83' punzione di Tonetto che impegna severamente Storari in corner.