Tabellino della partita

07/06/2003 - Lecce, stadio Via del Mare
38° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Lecce 3Palermo 0
Rossi
Cirillo
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Ledesma
Piangerelli
Giacomazzi
Camorani
Vucinic
Tonetto
Sicignano
Mutarelli
Pivotto
Brevi
Accardi
Asta
Di Donato
Morrone
Zauli
Santana
La Grotteria
Allenatore:
Rossi
Allenatore:
-
Sostituzioni:
Bojinov per Vucinic (62')
Donadel per Camorani (77')
Sostituzioni:
Ferri per Pivotto (29')
Di Napoli per Accardi (39')
Maniero per La Grotteria (50')
Reti:
Camorani (12') video
Giacomazzi (47') video
Bojinov (79') video
Reti:



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Camorani
ammonizione Piangerelli
ammonizione Bojinov
ammonizione Cirillo
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Accardi
ammonizione Asta
ammonizione Brevi
ammonizione Morrone
Arbitro: Trefoloni di Siena
Note:
La partita è stata sospesa per alcuni minuti intorno al 90' per una festosa invasione di campo prima del fischio finale.
Cronaca:
Le scelte di Delio Rossi: Tonetto e Camorani in appoggio a Vucinic. Nel Palermo Di Napoli e Maniero, in non perfette condizioni fisiche, partono dalla panchina. Il Lecce inzia subito forte: al 3' c'è la verticalizzazione di Camorani per Vucinic che viene anticipato di un soffio da Sicignano. Al 5' grande conclusione di Piangerelli da fuori area e strepitosa risposta del portiere rosanero. Al 9' La Grotteria serve Zauli sulla sinistra: la gran conclusione dell'ex vicentino è respinta da Gegè Rossi. Al 12' il Lecce passa in vantaggio: errore di Brevi sulla trequarti, s'impossessa del pallone Piangerelli, apertura per lo smarcatissimo Camorani che entra in area e trafigge Sicignano con un tiro sul primo palo. Al 27' altra occasionissima per il Lecce: Vucinic riceve una diagonalizzazione e calcia al volo impegnando severamente in corner l'estremo difensore siciliano. Al 32' traversone dalla destra e intervento sottomisura di Zauli: palla clamorosamente alta sulla traversa. Al 44' cross dalla destra di Camorani, Sicignano smanaccia, Tonetto raccoglie la palla e tira a botta sicura, ma trova sulla sua conclusione il corpo di Asta. Il primo tempo si chiude con il giallo a al diffidato Piangerelli: salterà la prima gara del prossimo campionato di serie A. Inizio di ripresa (47') e il Lecce trova il raddoppio: Tonetto riceve palla dalla trequarti, crossa dalla destra e trova la deviazione vincente di testa da parte di Giacomazzi. La palla si insacca nell'angolino alla destra dell'incolpevole Sicignano. Dopodichè il Palermo si catapulta in avanti alla ricerca disperata di un gol. Al 58' corta respinta della difesa giallorossa, tiro di Di Donato e palla fuori. Per vedere un'altra azione pericolosa occorre aspettare il 71', quando una girata sottomisura dell'ex veneziano Di Napoli termina di poco fuori. Al 76' calcio di punzione di Santana e colpo di testa di Di Napoli parata da Gegè Rossi. Sull'azione conseguente, Piangerelli cerca di sorprendere Sicignano, ma il suo diagonale termina sul fondo. Al 79' il terzo gol del Lecce sul secondo errore difensivo del Palermo: Morrone sbaglia un passaggio, conquista palla il neo entrato Bojinov che si presenta solo davanti all'estremo difensore siciliano e lo trafigge con un tiro di piatto. Ormai c'è solo il Lecce in campo, ma il Palermo potrebbe trovare il gol della bandiera all'88': punizione di Di Donato e palla che si stampa sulla traversa. A 30'' dal termine, poi, invasione di campo dei tifosi con l'arbitro Trefoloni che comunque non fischia la fine. Dopo una decina di minuti, la gara riprende per finire dopo nemmeno un minuto. Il Lecce è in serie A per la sesta volta nella sua storia.